Sei qui: Home

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DELL'ENTE FAUNA "IL CANALE DELLA VITA"

Scritto da Gaetano Guzzardo    Venerdì 02 Gennaio 2009 01:00

Riscoprire, conoscere ed imparare ad amare il proprio territorio, anche attraverso studi e ricerche storiche sul percorso dell'acqua che, tutti i giorni, fuoriesce dai rubinetti di casa o viene utilizzata in agricoltura e per tenere in vita l'ecosistema che ci circonda.
Lo ha fatto la sezione canicattinese dell'Ente Fauna Siciliana con "IL CANALE DELLA VITA - l'uomo e l'acqua a Canicattini, acquedotti, fontane, abbeveratoi, mulini e lavatoi", un libro curato da Emanuele Uccello, responsabile della Biblioteca "B. Ragonese" dell'Associazione ambientalista, e Fabio Amenta, segretario dell'EFS di Canicattini Bagni.

Il libro, realizzato a più mani, è nato grazie al patrocinio del Comune di Canicattini B. e dell'Unione dei Comuni "Valle degli Iblei", e raccoglie studi, ricerche e testimonianze sul territorio canicattinese, attraverso il bene prezioso che è l'acqua, scritti da:
Paolino Uccello presidente dell'AMP Vendicari, dal geologo Salvatore Rizza, dall'archeologa Rosa Lanteri, da Emanuele Uccello dell'EFS, dall'etnoantropologo Luigi Lombardo, dall'architetto Vincenzo Giardina, dall'ingegnere Maurizio Giardina, dall'architetto Paolo Ficara, da Sebastiano Musso presidente del Cons. d'irrigazione Acque Cardinali, e dal giornalista Gaetano Guzzardo.

Con la prefazione del sindaco di Canicattini B. Paolo Amenta e del Capo Settore Sviluppo Econ. Cultura e Pubblica Istruzione, Paola Cappè, e l'introduzione di Fabio Amenta, il libro verrà presentato LUNEDI 5 GENNAIO ALLE ORE 18,00 NELL'AULA CONSILIARE DEL COMUNE in Via P.ssa Jolanda 51, presenti i curatori e gli autori.

«Un patrimonio di conoscenze - ha dichiarato il sindaco Paolo Amenta - che viene messo a disposizione di quanti oggi desiderano arricchire il loro sapere e, in particolare, delle future generazioni che avranno così a disposizione uno strumento importante di ricerca della propria storia e delle proprie radici, anche attraverso l'acqua».

Il volume dell'Ente Fauna, oltre a far "scoprire" il ricco Parco Archeologico del quale può fregiarsi la piccola Canicattini con le sue Cave, dal paleolitico al greco-romano, al medioevo, al barocco, sino ai giorni nostri, rappresenta anche una fonte di conoscenza dei progetti futuri per "completare il ciclo dell'acqua" (ad esempio il riutilizzo delle acque reflue depurate), offrendo, nel contempo, consigli utili per non sprecarla ma piuttosto valorizzarla.

«Con il lavoro che abbiamo realizzato - ha sottolineato Fabio Amenta - ripercorrendo la storia ma guardando anche al futuro dell'acqua a Canicattini, vogliamo ancora una volta rilanciare il nostro slogan, tanto caro a Bruno Ragonese, alla cui memoria abbiamo intitolato il libro: "Si rispetta ciò che si ama, si ama ciò che si conosce". Il tutto per raggiungere una migliore gestione di questo territorio e una sua migliore utilizzazione, più rispettosa della natura, della naturalità, per garantire una migliore qualità della vita»

Ultimo aggiornamento ( Sabato 15 Agosto 2009 20:04 )
 

 


 

Comune di Canicattini Bagni - Via XX Settembre 42 - 96010 Canicattini Bagni (SR) 

TEL. CENTRALINO 0931540111 - 3346655824 - FAX 0931540207

email   PIVA N°00094260890

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità