Sei qui: Home

Contributi a fondo perduto dal Comune per chi apre un’attività a Canicattini Bagni, la Giunta approva il bando pubblico, entro il 15 settembre le domande

Scritto da Gaetano Guzzardo    Lunedì 04 Luglio 2022 11:30

canicattini-ingresso

Chi sceglie di avviare un’attività produttiva a Canicattini Bagni sarà sostenuto dal contributo economico a fondo perduto del Comune.

A deciderlo è stata la Giunta comunale del Sindaco Paolo Amenta, su proposta dell’Assessore alle Attività Produttive e allo Sviluppo economico, Ivan Liistro, attraverso la delibera n. 71 01/07/2022, con l’approvazione del relativo bando pubblico e le modalità di accesso al sostegno economico, grazie alle risorse messe a disposizione dal Decreto “Fondo di sostegno ai comuni marginali”2021-2023, pari a 187.810,95 euro,per scongiurare lo spopolamento dei piccoli Comuni.

 

 

Un impegnonell’aiutare l’avvio di attività produttive, artigianali, commerciali e agricole, in particolare nuove start up giovanili e al femminile nel territorio di Canicattini Bagni, che è stato assunto nel programma amministrativo presentato alle recenti amministrative del 12 giugno dalla coalizione che ha sostenuto la candidatura a Sindaco di Paolo Amenta, che è così diventato subito concreto e messo a disposizione di quanti vorranno investire e trasferirsi nella “Città del Liberty e della Musica” porta degli Iblei.

 

Le risorse, che per questa prima trance relativa all’annualità 2021 ammontano a 62.603,65 euro, per cui sono previste anche anticipazioni, potranno essere utilizzate nelle seguenti attività:

avvio delle attività commerciali, artigianali e agricole attraverso un’unità operativa ubicata nel territorio di Canicattini Bagni, ovvero intraprendano nuove attività economiche, regolarmente costituite e iscritte al registro delle imprese.

 

Il bandoconi relativi allegati, di cui è responsabile la dirigente del Servizio Turismo e Sviluppo economico, Dott.ssa Paola Cappè (tel. 0931946573), oltre che reperibile presso l’Ufficio di riferimento in via XX Settembre 36 (Biblioteca comunale) è pubblicato e scaricabile dalla finestra sul sito del Comune www.comunedicanicattinibagni.it e sulla pagina “Atti e Documenti” sezione “Bandi e Gare”.

 

Le domande di agevolazione (Allegato A), devono pervenire entro e non oltre le ore 16:00 del 15/09/2022 o mediante PEC: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o tramite consegna al Protocollo comunale in via XX Settembre n. 42, allegando la dichiarazione sostitutiva sul de minimis (Allegato B).

 

«Da tempo, da Vice Presidente di Anci Sicilia, monitorando lo stato di salute dei piccoli Comuni siciliani, in particolare quelli delle aree interne, come la nostra area montana – dichiara il Sindaco Paolo Amenta – sottolineo la drammaticità del fenomeno dello spopolamento che colpisce questi centri per mancanza di opportunità di sviluppo per i nostri giovani e la carenza di servizi. Il decreto di aiuti ai Comuni marginali ci viene incontro, e se aggiunto alle opportunità che ci offre il PNRR e la nuova Programmazione 2021-2027, come stiamo facendo e programmando, per attivare progetti e percorsi di sviluppo sostenibile, facendo riferimento al patrimonio di risorse che la Sicilia detiene, in particolare il comprensorio ibleo, dall’agroalimentare all’artigianato di qualità, al turismo sostenibile grazie alla preziosità dei suoi beni culturali, alle tradizioni, alle bellezze paesaggistiche e alla tranquillità dei luoghi che ben si sposano con il benessere psicofisico, credo che possiamo risalire la china e offrire ai nostri giovani un forte appiglio per restare nella propria terra e continuare a rafforzare le radici identitarie».

 

«Per la nostra Amministrazione è prioritario e fondamentale pensare alla crescita e allo sviluppo della città e del territorio – aggiunge l’Assessore Ivan Liistro – questo l’impegno che ci siamo assunti nella recente campagna elettorale per le amministrative, al fine di incentivare l’avvio di attività produttive, agricole, artigianali, commerciali, turistiche, ricettive, a Canicattini Bagni, soprattutto nel centro storico, invogliando, nel contempo, a venire a vivere nella nostra accogliente comunità. Questo bando, che mi sono impegnato personalmente a portare all’approvazione della Giunta come primo atto amministrativo, rappresenta un’opportunità ed un invito per i nostri giovani a restare e a investire nel loro territorio. Noi non li lasceremo soli, come stiamo dimostrando, e saremo sempre al loro fianco assieme e in rete con le associazioni di categoria e le strutture di sviluppo al quale aderiamo».

 

 

Comune di Canicattini Bagni Via XX Settembre 42 96010 Canicattini Bagni (SR) 

Tel. centralino 0931540111 -  Fax 0931540207 - P. IVA N. 00094260890

Email: info@comune.canicattinibagni.sr.it  - PEC:  comune.canicattinibagni@pec.it   

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità - Privacy