Sei qui: Home

Il benvenuto del sindaco Miceli ai 15 giovani del Servizio Civile Nazionale impegnati nei progetti di assistenza ai minori, agli anziani soli e miglioramento raccolta differenziata dei rifiuti

Scritto da Gaetano Guzzardo    Martedì 15 Gennaio 2019 13:15

sindaco-miceli-con-giovani-servizio-civile

Primo giorno di attività, questa mattina, per i 15 giovani volontari impegnati nei tre progetti del Servizio Civile Nazionale approvati al Comune di Canicattini Bagni. A dare loro il benvenuto, incontrandoli assieme ai funzionari comunali referenti del servizio e dei singoli progetti, è stato il Sindaco Marilena Miceli, presenti anche gli Assessori Pietro Savarino e Salvatore Zocco.

 

Si tratta di Maria Carmen Di Stefano, Chiara Cugno, Federica Mangiafico e Simona Buccheri, per il progetto “Il cerchio magico 2018” che si occupa, dopo la scuola, di assistere i minori attenzionati dai servizi sociali; Valentina Lattante, Denise Gallo, Danila Corradino, Giada Giuseppa Di Giacomo, Filippo Raucea e Roberta Ambrogio, per il progetto “Nonni in prima linea 2018” che invece assiste gli anziani, in particolare quelli soli; e Teresa Russo, Federica Scatà, Martina Cona, Alice Rizza e Santi Bordonaro, per quanto riguarda il progetto “Tutti pazzi per l’ambiente 2018” che supporta i servizi ambientali e di raccolta differenziata dei rifiuti.

 

«Un impegno di grande responsabilità, in quanto rivolto ai cittadini – ha detto loro il Sindaco Marilena Miceli – che va svolto con la massima serietà, con il supporto costante degli uffici di riferimento e degli amministratori, che vi porterà ad interfacciarvi con le realtà cittadine e con uno spaccato della vostra città che sono sicura vi coinvolgerà e, magari, vi segnerà nelle vostre scelte future negli studi,  nella professione e nella vita, se svolto con passione. Il Comune, nonostante le difficoltà finanziarie che da anni ormai vivono gli Enti Locali, ha per questo continuato ad investire nel Servizio Civile, per l’importanza che riveste per i nostri giovani e per l’intera comunità. Basti pensare al progetto pomeridiano rivolto ai minori che vivono in contesti familiari particolari, aiutando i servizi sociali a prevenirne l’emarginazione e a facilitarne l’integrazione sociale. O a  quello rivolto agli anziani che, anche nella nostra cittadina, purtroppo, vivono da soli e necessitano di compagnia e di assistenza anche per le cose più elementari come andare al supermercato o alla posta. Così come per il progetto che vi impegna a supporto delle attività dell’Ente per quanto riguarda la crescita della sensibilità nella tutela ambientale del nostro territorio, ad iniziare dalla raccolta differenziata dei rifiuti che a dicembre ci vede al 57%, grazie alle campagne di comunicazione sul corretto conferimento rivolte ai cittadini, alle scuole e alle attività produttive, che abbiamo fatto anche con il prezioso ausilio dei vostri precedenti colleghi del Servizio Civile Nazionale. Campagne che continueremo a fare così come i controlli, coinvolgendovi, assieme ai vigili urbani, all’ufficio competente e all’impresa. Dunque, a tutti un buon lavoro, sapendo che questo per voi sarà un anno di impegno, responsabilità e consapevolezza di svolgere un servizio pubblico alla vostra città».

 

Da stamani, pertanto, per questi ragazzi, prende il via una nuova esperienza di servizio pubblico e di utilità sociale rivolta alla comunità canicattinese. Un impegno che li vede impiegati per circa 30 ore settimanali, per complessive 1400 ore nell’arco dell’anno, con un compenso di poco più di 400 euro al mese.

 

 


 

Comune di Canicattini Bagni - Via XX Settembre 42 - 96010 Canicattini Bagni (SR) 

TEL. CENTRALINO 0931540111 - 3346655824 - FAX 0931540207

email   PIVA N°00094260890

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità