Sei qui: Home

Marzo per le Donne, celebrata ieri a Canicattini Bagni la Giornata internazionale della Donna con mostre, incontri e un confronto tra donne canicattinesi

Scritto da Gaetano Guzzardo    Venerdì 09 Marzo 2018 15:22

canicattini-donne-a-confrontoTutte insieme, un coro unanime contro la violenza sulle donne e un amore smisurato per la propria terra e la propria città. Sono le donne di Canicattini Bagni impegnate nelle professioni, in politica, nel mondo dell’arte, nell’imprenditoria e, soprattutto, in famiglia.

 

 

Si sono ritrovate ieri pomeriggio senza alcuna distinzione culturale o di appartenenza, in occasione della celebrazione dell’8 Marzo, al Museo Civico Tempo di via XX Settembre – via De Pretis, invitate dall’Amministrazione comunale, con a capo, per la prima volta nella storia della città, una donna, Marilena Miceli, di professione Analista Bancaria, Consigliere comunale dal 2008, Assessore per cinque anni nella passata giunta del Sindaco Paolo Amenta dal quale, nel Giugno scorso, ha ereditato il testimone per guidare la propria città.

 

Donne che si sono messe a confronto, raccontando la loro esperienza di vita in un piccolo centro, presentate dall’Assessore alla Cultura, Loretta Barbagallo, che ha curato tutti gli appuntamenti di “Marzo per le Donne”, dalla targa in Piazzetta Dante Alighieri dedicata alle donne vittime di violenza, ai tre momenti che hanno caratterizzato la giornata dell’8 Marzo, alla presentazione Sabato delle poesie di Assunta Fichera, al Concerto lirico di domenica del soprano Sara Di Luciano accompagnata dal pianista Rosario Sergio Di Luciano.

 

sindaco-miceli assessore-barbagalloDavanti a tante altre donne presenti all’iniziativa, ma anche uomini, dopo la proiezione di due video preparati dall’Associazione fotografica Focus di Siracusa, presieduta da Emanuele Leonetti, autori anche della mostra fotografica “Anime Deturpate”, sul femminicidio e sul perché le donne non denunciano, con un’intervista esclusiva ad un uomo che ha scontato la pena per violenza, a raccontarsi sono state: Francesca Cassarino, Medico e Consigliera comunale; Lucia Basile, Psicologa e arpista; Angelica Firrincieli, Farmacista, polacca d’origine ma da anni a Canicattini Bagni; Nelly Ficara, giovane Avvocata; Paola Scaglione, Psicologa, impregnata nell’accoglienza e nell’assistenza ai migranti; Gianna Belluardo, giovane studentessa universitaria e Consigliera comunale; Luisa Chiarandà, giovane Pedagogista esperta nei processi formativi e Consigliera comunale; Carmela Amenta, Artista e Docente d’arte, operatrice del Museo Tempo; Paola Gattinella, Flautista e Docente; Santina Fiore, Operatrice sociale, impegnata nell’assistenza alla disabilità; e naturalmente il Sindaco Marilena Miceli e l’Assessore Loretta Barbagallo.

 

mostra-focusIn mattinata, sempre nei locali museali canicattinese, l’allestimento della mostra fotografica sulla violenza alle donne, “Anime Deturpate”, e l’incontro con le 3°,  4° e 5° classi del locale Liceo ScientificoProf. Michela La Rosa”,  con “Vite, esperienze e profili di donne, con gli interventi, coordinati dalle docenti Rita Palermo e Filomena Baldini, delle studentesse della scuola a ricordare alcune figure di donne italiane e internazionali che si sono distinte per il loro impegno nel processo e nella lotta per le pari opportunità. Presente anche il Dirigente scolastico Prof. Marcello Pisani.

 

studentesse insegnanti liceo-scientificoUn viaggio nel lungo percorso di crescita dei diritti delle donne, parlando di alcune di esse: dalle figure femminili della Divina Commedia di Dante Alighieri, Francesca, Pia dei Tolomei, Piccarda Donata, Giovanna moglie di Nino Visconti (letti dalla Prof.ssa Filomena Baldini); a Olympe De Gouges (letta da Claudia Rubera); Carla Lonzi (letta da Erika Ficara); la storia dell’8 Marzo (raccontata da Valeria Belfiore); Alda Merini (letta da Valeria Gallo); Margherita Hack (illustrata da Simona Di Domenico); Frida Kahlo (letta da Isabel La Rosa); Karen Blizen (letta da Roberta Petruzzelli); Rosa Parks (raccontata da Alice Zarbo); Simone de Beauvoir (letta da Ilenia Crispi); Simone Weil (illustrata dalla Prof.ssa Rita Palermo); Dacia Maraini (letta da Benedetta Gallo); Anna  Politkovskaja (letta da Gabriella Pizzo); Ilaria Alpi (raccontata da Claudia Costa); Amelia Earhart (letta da Claudia Costa);  Doris Lessing (letta da Erika Ficara); Eva Peron (letta da Ilenia Crispi); Indira Gandhi (raccontata da Nicoletta Milluzzo); Madre Teresa di Calcutta (letta da Ivana Pantano); Anna Maria Mozzoni (letta da Nicoletta Milluzzo) Maria Montessori (letta da Francesca Salerno); e infine Edith Stein, raccontata da Rita Palermo che ha chiuso  con “Amarsi”, il monologo di Roberto Benigni sulla ricerca della felicità.

 

Gli appuntamenti di “Marzo per le Donne proseguono:

  • Sabato 10 Marzo, alle ore 17:30, a Palazzo Messina Carpinteri (sede della Biblioteca comunale “G. Agnello”), con la presentazione e la lettura diCose sospese” , poesie di Assunta Fichera;
  •  Domenica 11 Marzo, alle ore 17:00, ancora a Palazzo Messina  Carpinteri, a cura del Museo Tempo, presentazione di Paolo Cugno, con “Armonie liberty - Concerto lirico per le donnedel soprano Sara Di Luciano e il pianista Rosario Sergio Di Luciano.

Entrambi gli appuntamenti saranno aperti dagli interventi del Sindaco Marilena Miceli e dell’Assessore alla Cultura, Loretta Barbagallo.

Ultimo aggiornamento ( Venerdì 09 Marzo 2018 15:54 )
 

 


 

Comune di Canicattini Bagni - Via XX Settembre 42 - 96010 Canicattini Bagni (SR) 

TEL. CENTRALINO 0931540111 - 3346655824 - FAX 0931540207

email   PIVA N°00094260890

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità