Sei qui: Home

Presentato questa mattina il corso formativo regionale dei Geologi siciliani che il 24 Novembre si terrà nell’aula consiliare del Comune di Canicattini Bagni

Scritto da Gaetano Guzzardo    Sabato 17 Novembre 2018 14:33

Miceli-Andolina-Savarino-AmentaSarà Canicattini Bagni ad ospitare, il prossimo 24 Novembre 2018, presso l’Aula Consiliare del Comune, il corso formativo dei Geologi siciliani, promosso dal Consiglio Nazionale dei Geologi e dalla Fondazione Centro Studi del CNG, insieme, per la prima volta in provincia di Siracusa, con il Consiglio Regionale dell’Ordine dei Geologi.

 

 

Il corso, per cui sono previsti 8 crediti APC, riguarda il delicato e alquanto attuale tema dei “Pozzi per acqua: la progettazione e la Norma UNI 11590-2015”, e vedrà la collaborazione dell’Associazione “Acque Sotterranee” (officina ANIPA) ed il patrocinio del Consiglio della Federazione regionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e Forestali della Sicilia.

 

L’appuntamento formativo, che avrà iniziato alle ore 9:00 e si svilupperà nell’arco della giornata,  è stato presentato questa mattina al Comune di Canicattini Bagni, presenti il Sindaco Marilena Miceli e il Presidente del Consiglio comunale e Vice Presidente regionale di AnciSicilia, Paolo Amenta,  dal Dott. Marco Andolina, Consigliere dell'Ordine Regionale dei Geologi di Sicilia, e dal geologo canicattinese Dott. Dario Savarino, che insieme al collega Dott. Paolo Gionfriddo, curano gli aspetti organizzativi dell’evento.

 

«Ringrazio il Sindaco Miceli e il Presidente Amenta, anche nel suo ruolo di rappresentante dei Comuni siciliani, per la disponibilità e la sensibilità dimostrata su un tema come quello delle falde acquifere e i pozzi - ha detto il Consigliere dell'ORGS, Marco Andolina -. Durante la giornata del corso formativo, promosso per la prima volta in provincia di Siracusa dai Consigli nazionale e regionale del nostro Ordine professionale, analizzeremo, oltre agli aspetti propriamente tecnici, soprattutto quelli normativi e amministrativi, ad iniziare dalle autorizzazioni necessarie per la realizzazione di un pozzo acqua, considerato che ogni Comune ha una procedura propria alla luce di una L. 16/2016 che non fa chiarezza. E lo faremo con l’ausilio di autorevoli docenti e tecnici del Centro Studi del CNG, dell’Università e dell’ANIPA, l’Associazione Nazionale di Idrogeologia e Pozzi Acqua, con la collaborazione di altri ordini professionali interessati all’argomento, quali i Dottori Agronomi e Forestali della Sicilia. Il tema degli acquiferi, per uso irriguo o domestici, così come la vulnerabilità dei territori, infatti, non riguarda solo la nostra categoria ma quello tecnico più in generale, compresi gli Enti pubblici. Sarà una giornata importante dal punto di vista dell’arricchimento professionale  per i Geologi, il ringraziamento del Consiglio regionale va ai relatori e ai colleghi Savarino e Gionfriddo che con me hanno collaborato all’organizzazione di questo momento formativo a Canicattini Bagni».

 

«Siamo onorati – ha sottolineato nel suo saluto il Sindaco Marilena Miceli – di ospitare momenti di formazione a carattere regionale, come quello di giorno 24 dei Geologi siciliani. Figure professionali importanti e di supporto per gli Enti, ad iniziare dai Comuni, nell’affrontare le problematiche legate al territorio, alle sue criticità, come quelle legate al rischio idrogeologico messo in forte evidenza dai cambiamenti climatici, o al rischio sismico che come si sa interessa profondamente la nostra regione».

 

«Oggi più che mai quella del Geologo è una figura fondamentale se parliamo di uso delle acque e di sostenibilità – ha aggiunto il Presidente Paolo Amenta – in particolare nella prevenzione, così come nella bonifica per rendere sostenibile i territori. Occorre però una buona programmazione ed una governante preparata che guardi al futuro. Per questo è urgentissimo riformare il sistema dei territori, fornendo le giuste professionalità ed evitando la disastrosa strada degli interventi momentanei ed isolati».

 

La giornata formativa del 24 Novembre avrà inizio alle ore 08:45 con i saluti ai partecipanti dei vari rappresentanti degli organizzatori, e proseguirà con gli interventi dei relatori sino  alle ore 13:00, quando è prevista la pausa pranzo, per riprendere  alle ore 14:30 sino alle 18:00 con l’intervento conclusivo del Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi, Dott. Fabio Tortorici.

 

PROGRAMMA DEI LAVORI

 

 08.45 – 09.00 Introduzione e saluto ai partecipanti

Rappresentanti degli Organizzatori

09.00– 10.30 Analisi preliminari alla Progettazione

Analisi del quadro normativo e dei caratteri idrogeologici dell’area di intervento

Quadro normativo. Giovanni Magro, Ufficio del Genio Civile di Siracusa – U.O. 8

Acquiferi fratturati. Prof.ssa Giovanna Pappalardo,Consigliere ORGS, Università di Catania

10.30 – 11.45 Indagini di fattibilità e previsione degli impatti

Indagini di fattibilità geologica, idrogeologiche e geofisiche, caratteri idraulici e chimici, aspetti e impatti ambientali. Maurizio Gorla, Gruppo CAP, Responsabile Progetto P.I.A. e Bonifiche

11.45 – 13.00 La Progettazione Preliminare

Salvaguardia ambientale, identificazione degli acquiferi, funzionalità ed efficienza, affidabilità.

Claudio Rossi, Professionista, Consigliere ANIPA

13.00 – 14.30 PAUSA PRANZO

14.30 – 15.45 La Progettazione Definitiva-Esecutiva

Dimensionamento, diametri e spessori di tubi-filtri, diametri di perforazione, impermeabilizzazioni, cementazioni. Stefano Chiarugi, Consigliere ANIPA

15.45 – 17.00 Le scelte tecnologiche

Scelta della tecnica di perforazione, dimensionamento del drenaggio, tecniche di sviluppo, prove di portata, manutenzione, dismissione. Claudio Guareschi, Consigliere ANIPA

17.00 – 17.45 La manutenzione straordinaria dei pozzi per acqua

Fabio Tortorici, Presidente della Fondazione Centro Studi del Consiglio Nazionale dei Geologi

17.45 – 18.00 SINTESI E CONCLUSIONI

 

 


 

Comune di Canicattini Bagni - Via XX Settembre 42 - 96010 Canicattini Bagni (SR) 

TEL. CENTRALINO 0931540111 - 3346655824 - FAX 0931540207

email   PIVA N°00094260890

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità