Sei qui: Home

DOMENICA A CANICATTINI BAGNI, 7° PROVA CAMPIONATO REGIONALE ENDURO E 1° TROFEO "SARO ITALIA"

presentazione_gara_enduroÈ stato presentato ieri pomeriggio al Comune di Canicattini Bagni, alla presenza del sindaco Paolo Amenta e dell'assessore allo Sport Salvatore La Rosa, la 7° Prova del Campionato Regionale Enduro (sono previsti 15 punti di bonus), e per l'occasione il 1° Trofeo "Saro Italia", lo sportivo e motociclista canicattinese scomparso qualche anno addietro, che si svolgerà domenica prossima nella cittadina siracusana. Sono stati il presidente Corrado Mangiafico ed i consiglieri della società cittadina Moto Club "Grifondoro", organizzatrice della manifestazione, assieme al consigliere comunale Paolo Petrolito (uno dei piloti che prenderanno parte alla gara), ad illustrare la gara, che avrà inizio alle ore 8,00 (conclusione intorno alle ore 16,00) di domenica 7 novembre da Piazza Caduti di Nassiriya, per svilupparsi lungo un percorso naturalistico da Contra Macello a Contrada Cardinale (prova speciale), a Contrada Mandrie Donne (2° prova speciale), nell'altopiano canicattinese, nei pressi del grande Parco Archeologico (140 ettari - unica realtà a stratificazioni, dai siculi, ai greci, ai romani, ai bizantini, sino al medioevo), recentemente portato alla luce da un progetto finanziato dal Comune di Canicattini e dall'Unione dei Comuni, e realizzato dall'Ente Fauna Siciliano e dalla Soprintendenza ai Beni Culturali di Siracusa.
 

IL SINDACO AMENTA: "IL 4 NOVEMBRE DEVE DIVENTARE PATRIMONIO DEI GIOVANI"

4_novembre_10_1È stata celebrata questa mattina, 4 novembre, a Canicattini Bagni la giornata dell'Unità e delle Forze Armate. Presente tutta l'Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Paolo Amenta, il presidente del Consiglio comunale, Loretta Barbagallo, Consiglieri comunali, il comandante della Polizia Municipale Giuseppe Casella, i vertici della locale caserma dei Carabinieri MM. Sebastiano Pappalardo e Giuseppe Roccasalva, decine di alunni dell'Istituto Comprensivo "Giovanni Verga", il Centro Diurno Anziani, l'Associazione famiglie Caduti in guerra e il Corpo Bandistico "Città di Canicattiuni bagni" diretto da Michele Netti. Dopo la Santa Messa nella Chiesa Madre di piazza XX Settembre, celebrata da don Rosario Petruzzelli, il lungo corteo si è spostato alla Villa Comunale dove il sindaco ha deposto una corona d'alloro ai piedi del Monumento ai Caduti di tutte le guerre.
 

CELEBRAZIONI DEL 4 NOVEMBRE, DA CANICATTINI UN FORTE SEGNALE PER L'UNITA' DEL PAESE E LA GRATITUDINE PER IL LAVORO DELLE FORZE ARMATE

Celebrazione_4_novembre_2Celebrazione_4_novembre_3L'Amministrazione Comunale di Canicattini Bagni, con in testa il sindaco Paolo Amenta, il Consiglio Comunale guidato dalla presidente Loretta Barbagallo, ricorderanno domani, 4 Novembre, la giornata dell'Unità d'Italia e delle Forze Armate. L'appuntamento, alla quale prenderanno parte anche le Associazioni Reduci e Combattenti, e le scolaresche della città, è fissato per le ore 10,00 davanti al Palazzo Municipale di via XX Settembre, a cui farà seguito alle ore 10,30 la celebrazione della Santa Messa nella Chiesa Madre e poi alle ore 11,00 il trasferimento, in corteo, alla Villa Comunale per la deposizione di una corona d'alloro al Monumento dei Caduti di tutte le guerre.
 

DOMENICA 24 OTTOBRE ORE 11,30 DAVANTI ALLA CHIESA MADRE, CONCERTO DEL "RICCIOTTI ENSEMBLE" (Olanda)

ricciotti_sacre_coeur_parijsL'Associazione CREA E20 in collaborazione con l'Assessorato Regionale al Turismo e grazie al supporto dell'Assessorato alle politiche turistiche e culturali della Provincia di Siracusa e dei Comuni di Noto, Siracusa, Palazzolo Acreide e Canicattini Bagni, è riuscita a far giungere nel territorio siracusano una tappa del tour-bus di Ricciotti Ensemble - tour artistico promosso dal Ministero Olandese dell'Istruzione, della Cultura e delle Scienze e dall'Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi a Roma. Una settimana dedicata alla Sicilia, con un fitto programma di iniziative di carattere sociale e culturale, eventi artistici, musicali e di spettacolo in alcuni tra i più suggestivi siti del patrimonio storico del territorio della Provincia, ed in particolare nelle città di Siracusa, Noto,Canicattini Bagni e Palazzolo Acreide.
 

PREDISPOSTI I SERVIZI PER LA COMMEMORAZIONE DEI DEFUNTI

cimitero_la__nuova_cappellaL'Ufficio Affari Cimiteriali del Comune, diretto dal geom. Giuseppe Cannata, su disposizione dell'assessore al ramo Salvatore La Rosa, ha già predisposto i servizi per la tradizionale Commemorazione dei defunti. Per i giorni che vanno dal 30 ottobre al 2 novembre, il Cimitero resterà aperto dalle ore 8 alle ore 17,00 ad eccezione di giorno 2 novembre il cui orario di chiusura verrà prolungato alle ore 18,00. Inoltre, così com'è già avvenuto lo scorso anno, per queste quattro giornate, sarà attivo il pulmino dell'Ente per il servizio di trasporto gratuito, di andata e ritorno, dalle ore 8 alle 17,00, attraverso il percorso classico che comprende, via Vittorio Emanuele, via XX Settembre, via Garibaldi, Cimitero e via limitrofe.
 

SCADONO IL 18 NOVEMBRE LE DOMANDE PER IL CONTRIBUTO LOCAZIONE ANNO 2009

canicattini3Scadrà il prossimo 18 novembre il Bando reso pubblico dal sindaco Paolo Amenta e dall'assessore ai Servizi Sociali, Paolo Formica, per l'accesso ai contributi integrativi per i canoni di locazione anno 2009, ai sensi del presente bando e della normativa vigente in materia (art. 11 legge della 9 -12 - 1998, n. 431; Decreto del Ministero dei lavori pubblici in data 7-6-1999; Circolare dell'Assessore regionale dei Lavori pubblici, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia n. 45 del 15-10-2010, recante indirizzi per la ripartizione, fra i Comuni siciliani, della quota del suddetto fondo nazionale, a valere per le locazioni anno 2009). Per poter usufruire dei benefici previsti per le locazioni, bisogna essere affittuari, per il periodo 2009, di un alloggio nel Comune di Canicattini Bagni e adibito a residenza anagrafica ed abitazione principale della famiglia, con contratto di locazione regolarmente registrato. Dal contributo sono erò esclusi gli immobili che hanno categoria catastale  A/1, A/8 e A/9, quelli locati per finalità turistica o di natura transitoria e gli alloggi di edilizia economica e popolare con contratto di locazione ancora in corso con l'ente gestore. A presentare la domanda potrà essere un qualunque componente del nucleo familiare, anche se non direttamente titolare del contratto d'affitto. Non bisogna comunque essere proprietari di alloggio adeguato al fabbisogno familiare, né aver fruito di altri contributi pubblici concessi per la medesima finalità; essere cittadino italiano o cittadino di un Paese membro dell'Unione europea (i cittadini extracomunitari possono accedere  al contributo solo se residenti da almeno 10 anni nel territorio dello Stato o da almeno 5 anni nel territorio di una stessa Regione), essere in regola con i pagamenti dei canoni di locazione anno 2009, e trovarsi in una delle seguenti condizioni:
 

"A 100 PASSI DAL PREMIO FAVA", CINQUE APPUNTAMENTI SUI GIORNALISTI UCCISI DALLA MAFIA, DAL 23 OTTOBRE

giornalisti_uccisi_mafiaContinuano a Canicattini Bagni i percorsi di "legalità" intrapresi spontaneamente da pezzi della società civile, per iniziativa di giovani del luogo, in questo caso Dino Tinè e Davide Motta, protagonisti già la settimana scorsa dell'incontro con Gioacchino Genchi, che ha visto partecipi anche il Comune e il sindaco Paolo Amenta,  e alcune Associazioni del luogo, Phisis, Amici delle Voce di Canicattini, Friends' Club, Attivamente, Freecom, per presentare il libro di Edoardo Montolli "Il caso Genchi - Storia di un uomo in balia dello Stato" (Aliberti editore), e ricordare, ad un mese dall'uccisione per mano camorrista, il primo cittadino di Pollica, nel salernitano, Angelo Vassallo. Il prossimo appuntamento, invece, è legato al ricordo del giornalista, scrittore e commediografo palazzolese, Giuseppe Fava, ucciso dalla mafia a Catania il 5 gennaio del 1984. Saranno cinque momenti a partire da sabato 23 ottobre, che si svolgeranno nella sala riunioni del Gal Val d'Anapo, in via Principessa Jolanda 51, che accompagneranno il pubblico al Premio Fava di giornalismo che ogni anno si tiene a Palazzolo Acreide e a Catania dal 2 al 5 gennaio, per ricordarne la memoria.

 

IN TANTI AD ASCOLTARE GIOACCHINO GENCHI, RICORDATO IL SINDACO ANGELO VASSALLO UCCISO DALLA CAMORRA

amenta_genchi_guzzardo«Lo Stato in cui credo e che mi appartiene è quello dove la legge è uguale per tutti ... nel corso della mia carriera professionale di poliziotto e di consulente informatico per quasi tutte le Procure d'Italia, ho ricevuto decine di offerte di candidature politiche e centinaia di offerte economiche, anche milionarie. Ma nella vita non si vive solo per i soldi, per cui ho sempre seguito la mia coscienza e depositato le mie perizie che non hanno mai guardato in faccia nessuno ... Per me tenere la schiena dritta, come ho avuto insegnato sin da piccolo in famiglia, è un principio irrinunciabile».

 

A parlare è Gioacchino Genchi, vice questore della Polizia di Stato, ritenuto il più abile consulente informatico che le Procure di tutta Italia hanno utilizzato per indagare nelle inchieste più "scottanti" e più "delicate" di questo ultimo ventennio. Dalla strage di Capaci e di via D'Amelio, ai capi di Cosa Nostra, all'affare Dell'Utri, Cuffaro, le scalate bancarie, le vicende Umts, i crac Cirio e Parmalat, lo spionaggio Telecom, sino alle inchieste di Catanzaro, quella famosa  Why Not del giudice Luigi De Magistris, che le costerà la revoca dell'incarico (com'era già avvenuto con Capaci e via D'Amelio), e la sospensione "sine die" dalla Polizia, cosa mai successa in Italia se non in caso di omicidio e quindi di responsabilità ben definite, solo perché ha risposto su Facebook ad un giornalista di Panorama (Gianluigi Nuzzi) che gli dava del bugiardo. Un provvedimento pesante, più di quanto comminato a poliziotti  condannati per il pestaggio di Bolzaneto (tra l'altro promossi), o per l'omicidio del giovane di Ferrara, Federico Aldrovandi, mai rimossi.
 
Altri articoli...
Pagina 168 di 194

 


 

Comune di Canicattini Bagni - Via XX Settembre 42 - 96010 Canicattini Bagni (SR) 

TEL. CENTRALINO 0931540111 - 3346655824 - FAX 0931540207

email   PIVA N°00094260890

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità