Sei qui: Home

UFFICIALIZZATO IL PROGRAMMA DEL 7° FESTIVAL DEL MEDITERRANEO

manifesto_festival_mediterraneo_2"CANICATTINI BAGNI CENTRO D'ECCELLENZA DELLA CULTURA MUSICALE"

(cliccare sul manifesto per aprire tutto il programma del Festival)

È stato varato e ufficializzato dall'Amministrazione Comunale di Canicattini Bagni, il ricco cartellone degli spettacoli del 7° Festival del Mediterraneo, la rassegna delle manifestazioni estive che da luglio sino alla fine di settembre, quando si celebra la festa del Patrono S. Michele, accende i riflettori sulla città. Quest'anno sono tre gli appuntamenti di grande spessore e richiamo, con artisti di levatura interna-zionale, che arricchiscono sempre più l'offerta culturale di una città la cui passione e il cui amore per la Musica, quale codice universale per il dialogo tra i popoli, e messaggera di pace e solidarietà, ha oltrepassato i confini dell'isola, ritagliandosi uno spazio di rilievo nel panorama musicale nazionale ed internazionale. Si inizia il 23-24-25 luglio con il 1° Festival Internazionale Etnico "Yhan, la sorgente della Musica", un viaggio nelle contaminazioni musicali, nei ritmi e le sonorità del sud d'Italia e del Mediterraneo, con venerdì 23 protagonisti I Pupi di Surfaro con "Il teatro canzone"; Manziluna e Sanem Kalfa con "Sonorità mediterranee tra tradizione e innovazione"; sabato 24 la grande musica salentina Zimberie e Ninfa Giannuzzi con "La notte della taranta"; infine domenica 25 sarà di scena Matilde Politi e Compagnia Bella con "Viaggio nella tradizione siciliana"; e Ramzi Harrabi Ensemble con "Canti e ritmi dal Maghreb".
 

IL CONSIGLIO APPROVA ALL'UNANIMITA' LE VARIAZIONI DI BILANCIO

consiglio_comunaleIl Consiglio comunale di Canicattini bagni, nella seduta di giovedì, ha provveduto ad approvare, all'unanimità dei presenti, dieci consiglieri di maggioranza e due dell'opposizione (Sebastiano Trapani e Paolo Petrolito), le variazioni al Bilancio del 2010. Lo strumento finanziario, già approvato, come si ricorderà, in largo anticipo rispetto ad altri Comuni della provincia, a sei mesi dall'inizio delle attività del nuovo anno necessitava, com'è logico in questi casi, di variazioni in base al lavoro intrapreso dall'Amministrazione Comunale, con la ridistribuzione di 250 mila euro in vari capitoli, senza toccate tasse e tributi a carico dei cittadini, che restano così invariati. La ridistribuzione, a seguito degli impegni assunti in questi mesi dalla Giunta, ha interessato i lavori pubblici, il personale, le politiche sociali e l'urbanistica. Tra i capitoli rimpinguati, quello più importante è quello riguardante la rimodulazione del Piano Regolatore Generale, per il quale sono stati previsti circa 70 mila euro. Una scelta apprezzata dalla minoranza che ha così votato le variazioni, nonostante a marzo non avesse votato il Bilancio.
 

PUBBLICATO IL BANDO PER LA NUOVA ILLUMINAZIONE PUBBLICA DELLA CITTA'

amenta_paolo1«Era l'impegno assunto con la cittadinanza al momento del mio insediamento, e con la pubblicazione della gara d'appalto, ho inteso onorarlo. Quello di dare alla città un nuovo e più moderno impianto di illuminazione, omogeneo, che guardasse al risparmio energetico, alla funzionalità e al piano urbanistico del suo centro abitato, che ne valorizzasse anche le specificità architettoniche, era una priorità alla quale non potevamo più rinunziare. Con il nuovo impianto di illuminazione del centro abitato e la gara già espletata per quanto riguarda l'illuminazione esterna e gli edifici pubblici con l' utilizzo di fonti energetiche rinnovabili, come il fotovoltaico e l'eolico, si chiude così un capitolo per lunghi anni rimasto aperto. Sarà un ulteriore tassello al progetto complessivo al quale lavoriamo che è quello di valorizzare e promuovere Canicattini Bagni, sempre più proiettata verso nuovi traguardi regionali, nazionali ed internazionali». Così il sindaco di Canicattini Bagni, Paolo Amenta, nell'annunciare la pubblicazione del bando di gara di appalto della nuova illuminazione pubblica, reperibile e consultabile nella sezione "Bandi" del sito Internet del Comune www.comunedicanicattinibagni.it, per un importo di 1.805.000,00 eu-ro, finanziata attraverso un mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti votato dal Consiglio Comunale.
 

SOLIDARIETA' E IMPEGNO DEL SINDACO AMENTA A TROVARE UNA SOLUZIONE AI PROBLEMI DEI LAVORATORI DELLA SITECO

lincontro_di_Amenta_con_i_lavoratori_Siteco«Faremo tutto ciò che è in nostro potere, vedremo adesso tecnicamente come, o intervento sulle ga-ranzie o sugli interessi, o altro, per sostenere ed aiutare i lavoratori della SITECO di Priolo, sono cinque quelli della nostra città, per evitare che in attesa della cassa integrazione straordinaria restino senza liquidità per mandare avanti le loro famiglie. Una situazione non certo delle migliori se si considera che. alcuni già in cassa integrazione ordinaria, adesso aspettano da maggio questa presta-zione da parte dell'Inps».  Si è espresso così, questa mattina, il sindaco di Canicattini Bagni, Paolo Amenta, incontrando i lavoratori cassintegrati della SITECO della sua città, che erano accompagnati dal consigliere comunale dell'Udc, Paolo Petrolito. I lavoratori hanno chiesto al loro primo cittadino di trovare una via che evitasse alle loro famiglie di restare senza soldi, in attesa dei lunghi mesi per la liquidazione delle prestazioni di cassa integrazioni da parte dell'Inps. Amenta non si è tirato indietro, e dopo una rapida consultazione con i sindaci di altri Comuni che hanno dichiarato la loro disponibilità a sostenere i lavoratori della società priolese specializzata nella costruzione di torri per grandi impianti eolici, che dall'inizio del mese ha praticamente cessato l'attività, ponendo i suoi oltre duecento dipendenti in cassa integrazione straordinaria, ha messo in moto i suoi funzionari per verificare la percorribilità di alcune soluzioni.
 

FIRMATO IL PROTOCOLLO D'INTESA PER L'INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI NELLE ABITAZIONI DEI CANICATTINESI

incontro_fotovoltaicoÈ stato firmato questa mattina, tra il sindaco Paolo Amenta e il coordinatore tecnico del progetto "5000 tetti fotovoltaici in Sicilia" , Savio Scucces, presente anche il consigliere comunale Corrado Cataldi (assessore all'Unione dei Comuni), il protocollo d'intesa che prevede la disponibilità di realizzare, nelle abitazioni dei cittadini di Canicattini che ne faranno richiesta, impianti fotovoltaici di potenza pari a 3 Kwp , con una produzione di energia di 4500 kwh, a costi zero. «Un ulteriore servizio che vogliamo offrire ai nostri concittadini - ha detto il sindaco Amenta - ed un incentivo ad ampliare anche la platea di quanti vorranno avvicinarsi al sistema della produzione energetica rinnovabile, in questo caso il sole. Energia pulita, inesauribile, che oltre a ridurre i costi delle bollette, in particolare in questa difficile fase di crisi economica, guarda in modo particolare alla tutela ambientale. Un diverso modo di rendersi protagonista delle produzioni energetiche, come già stiamo facendo come Amministrazione Comunale. I bandi che abbiamo pubblicato per la realizzazione di un grande impianto fotovoltaico per la città, e quelli per gli edifici pubblici e l'illuminazione esterna sono la riprova di come guardiamo con occhi diversi, rispetto a qualche anno addietro, alle problematiche energetiche ed ambientali. Mi auguro che i nostri concittadini possano approfittare di questa occasione, anche per i costi quasi a zero, a differenza di una qualsiasi iniziativa privata che prevede costi ben più alti».
 

GIOVEDI 8 ALLE 21 CONSIGLIO COMUNALE PER LE VARIAZIONI DI BILANCIO

consiglio_comunaleÈ stato convocato dalla presidente Loretta Barbagallo per giovedì 8 luglio alle ore 21,00 il Consiglio Comunale di Canicattini Bagni. All'ordine del giorno, oltre ai preliminari di legge, sono previsti i seguenti punti:

1. Risposta ad interrogazione scritta in merito alla vicenda SAI8 e alla privatizzazione dell'acqua, presentata dai consiglieri dottor Sebastiano Trapani e dal geom. Paolo Petrolito;

2. Variazioni al Bilancio di previsione 2010 e al Bilancio pluriennale 2010/2012

3. Riconoscimento della legittimità di debito fuori bilancio riveniente dalla sentenza del Tribunale di Siracusa, sezione civile, n. 447 del 31-3-2010, resa nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo n. 867/07 intimato dall'Associazione "La Ginestra" Onlus;

4. Centro Servizi territoriale "Archimede" istituito con D.R.G. n. 561 del 20-4-2010. Approvazio-ne di modifiche e integrazioni alla Convenzione costitutiva approvata con delibera consiliare n. 53 del 26-11-2009;

5. Modifica Regolamento comunale per la disciplina del commercio su aree pubbliche (l.r.18/95);

6. Attività ispettiva.

Come si vede, tra i punti di maggiore spicco ci sono, per il proseguo dell'attività amministrativa anche alla luce delle iniziative e delle scelte operate in questo semestre, le variazioni al Bilancio di previsione 2010 e pluriennale 2010/2012, approvato, come si ricorderà, il 25 marzo scorso, quando ancora molti Comuni anche della provincia di Siracusa, alla data attuale, hanno problemi di approvazione dello strumento finanziario, o lo hanno appena esitato.

 

COMUNITA' RUMENA, ARRIVA UN PRETE ORTODOSSO PER LA LORO GUIDA SPIRITUALE, INCONTRO CON IL SINDACO AMENTA

da_sx_Buccheri_Ozzo_Amenta_Ichim_Trapani_CarboneSarà la guida spirituale per tutta la comunità rumena in provincia di Siracusa e risiederà a Floridia dov'è presente, in via Ariosto, l'associazione "Eminescu" presieduta da Salvatore Zappulla. Si tratta del sacerdote ortodosso Mihai Gavriel Ichim, proveniente da Galati in Romania, su richiesta della Curia ortodossa rumena d'Italia, per assistere e guidare spiritualmente la comunità rumena in Sicilia, in particolare in provincia di Siracusa. Per il momento padre Ichim opererà a Catania, in attesa di una sede definitiva nel siracusano, dove però settimanalmente incontrerà i suoi connazionali che in provincia sono ormai alquanto numerosi. E in quest'ottica, ha intrapreso un giro d'incontri con le autorità comunali, e quindi con i sindaci, dei 21 Comuni della provincia, per allacciare rapporti di collaborazione e reciproco intervento nella comunità rumena. Questa mattina il sacerdote ha incontrato il sindaco di Canicattini Bagni, Paolo Amenta, per presentare il suo progetto di lavoro spirituale nella zona. Mihai Gabriel Ichim era accompagnato dalla moglie e dalle due figlie, oltre che dalla floridiana Isabella Buccheri, esperta in mediazioni culturali con origini rumene, dal consigliere comunale Massimiliano Ozzo, anchegli mediatore culturale che da anni si occupa di immigrazione, e da Santo Carbone, canicattinese, conoscitore della realtà rumena, che ha fatto da interprete. Presente all'incontro anche don Francesco Antonio Trapani vice parroco della Chiesa Madre canicattinese.
 

MARTEDI 6 LUGLIO LA PRESENTAZIONE DEL PROTOCOLLO PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI NELLE ABITAZIONI

fotovoltaico2Il progetto "1.000 tetti fotovoltaici" promosso a suo tempo dalla Provincia Regionale di Siracusa, si trasferisce a Canicattini Bagni, grazie alla disponibilità del sindaco Paolo Amenta e dei promotori dell'iniziativa, il Consorzio "Il lavoro solidale" e il Consorzio "Abn". I cittadini di Canicattini Bagni, a cui in un primo momento erano destinati solo 19 impianti nella distribuzione provinciale, potranno, grazie a questo protocollo, usufruire di altri incentivi e delle facilitazioni per l'installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica pulita di potenza pari a 3 Kwp. Domani, martedì 6 luglio 2010, alle ore 10,00 la presentazione a Palazzo di Città, dell'iniziativa che vede insieme dunque il Comune di Canicattini e il Consorzio "Il lavoro solidale". All'incontro assieme ai responsabili delle società che gestiscono il progetto, sarà presente il sindaco Paolo Amenta, l'assessore allo Sviluppo Economico e ai Lavori Pubblici, Salvatore Miano, e il responsabile dell'Ufficio Tecnico, geom. capo Giuseppe Carpinteri.
 
Altri articoli...
Pagina 174 di 194

 


 

Comune di Canicattini Bagni - Via XX Settembre 42 - 96010 Canicattini Bagni (SR) 

TEL. CENTRALINO 0931540111 - 3346655824 - FAX 0931540207

email   PIVA N°00094260890

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità