Sei qui: Home

"BENE... BRAVO, BIIIS!", OLTRE 50 ANNI DI STORIA DEI GRUPPI MUSICALI A CANICATTINI NEL LIBRO DI SERGIO CARPINTERI

libro_CarpinteriUna piccola enciclopedia dei gruppi, degli autori e dei generi musicali a Canicattini Bagni dal do-poguerra ad oggi, come lo stesso autore definisce questo "Bene... Bravo, Biiis!", poco più di una cinquantina di pagine scritte fitte, ma con dentro tutta la storia musicale di questa piccola cittadina sull'altopiano ibleo, da tutta conosciuta coma la "città della musica", che lo scorso anno ha festeggiato i 140 anni della Banda Musicale ed è teatro di eventi di grande spessore culturale ed artistico, come il festival Internazionale del Jazz "Sergio Amato", che aprirà i battenti il 5 agosto sino al 15, e poi il Raduno Bandistico dall'1 al 4 settembre e il festival Etnico che si chiuso lo scorso 23 luglio.
Parliamo di Sergio Carpinteri, 45 anni, artista poliedrico, fondatore di quel "Museo di Memorie e Ricordi dei Canicattinesi", attraverso il quale da anni, in via Regina Margherita, racconta la storia, la quotidianità e i cambiamenti sociali della sua città e dei suoi concittadini. Laureato all'Accademia di Belle Arti di Catania, è specializzato in "discipline pittoriche, visive e dello spettacolo", ma per lui l'arte è qualcosa che va ben oltre un "titolo", tantè che negli anni, lui che è anche geometra, di lauree ne ha accumulate altre due, in "Conservazione e tutela dei beni culturali" e in "Decorazione Arte Ambientale", pensate, con una tesi su "I memorabili giorni della Radio". Il suo nome è legato e presente in tante mostre e appuntamenti in Sicilia.
 

APERTI I TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE DI RILASCIO TESSERA AST ANZIANI E INVALIDI

autobus_astSono stati aperti i termini per la presentazione al Comune di Canicattini Bagni, Ufficio Servizi So-ciali, entro il 15 novembre, delle richieste da parte degli anziani e degli invalidi delle tessere AST per la libera circolazione per il trasporto extra-urbano per l'anno 2012. Alla domanda, così come rende noto la dirigente del 1° Settore, dottoressa Adriana Greco, da pre-sentare su modulo disponibile presso lo Sportello dei Servizi Sociali (piano terra del Palazzo Muni-cipale), si devono allegare una foto formato tessera; la fotocopia di un documento di identità; e la dichiarazione sostitutiva ISEE in corso di validità. Possono usufruire di questo servizio gli anziani che hanno compiuto 55 anni (se donne) o 60 anni (se uomini), residenti nel Comune di Canicattini Bagni, che possono dimostrare un reddito, nell'anno 2010, non superiore a € 9.600,00 se unico componente del nucleo familiare (la corrispondenza è con il reddito esente IRPEF anno 2010, maggiorato del 20%) o a € 19.200,00 se appartenente a nucleo familiare di due o più persone (la corrispondenza è con il doppio del reddito esente IRPEF maggiorato del 20%).
 

UN GRANDE SUCCESSO PER IL 2° FESTIVAL ETNICO CHE CHIUDE IN FESTA TRA TARANTA E AFRICA

zimbarie1Una grande festa di piazza, come nelle più antiche tradizioni della cultura popolare. Ha chiuso così ieri sera in Piazza XX Settembre a Canicattini Bagni, il 2° viaggio nella musica Etnica mediterranea "Yhan - La Sorgente della Musica", come sempre promosso dal Comune canicattinese e organizzato dall'Associazione "Yhan - La Sorgente della Musica", frutto della sinergia delle tre storiche associazioni che da anni ormai organizzano nella cittadina iblea, il Festival del Jazz e dell'Etnico, Anthea, Sabatù, Otama, e di recente anche Freecom. Patrocinato dalla Regione Sicilia, Assessorato regionale al Turismo, la Provincia Regionale e la Camera di Commercio di Siracusa e l'Unione dei Comuni "Valle degli Iblei", questa seconda edizione del Festival Etnico, di fatto, dopo la prova sperimentale dello scorso anno, consolida Canicattini Bagni, città della musica ad ampio raggio, dalla bandistica, al jazz, alla musica popolare, allo ska e reggae di Creativamente, al blues e al pop degli eventi Pro Loco.
 

UN VIAGGIO NEL MEDITERRANEO E IN ORIENTE CON I DOUNIA AL FESTIVAL ETNICO DI CANICATTINI

dounia1Una seconda serata, quella di ieri al 2° Festival Etnico "Yhan - La sorgente della Musica" di Canicattini Bagni, promosso dal Comune canicattinese e organizzato dall'Associazione "Yhan - La Sorgente della Musica", con il patrocinio della Regione Sicilia, Assessorato regionale al Turismo, la Provincia Regionale e la Camera di Commercio di Siracusa e l'Unione dei Comuni "Valle degli Iblei", caratterizzata dai ritmi e dalle melodie mediorientali dei Dounia (nella foto), il gruppo catanese composto dalla mirabile e significativa voce del palestinese Faisal Taher, ormai da 30sotto l'ombra dell'Etna, dal virtuosismo di un chitarrista d'eccellenza qual è Vincenzo Ganci, dall'autorevolezza di un contrabbassista come Giovanni Arena, e la magia dei suoni dei "darbuka" di un grande percussionista come Riccardo Gerbino. In una Piazza XX Settembre ormai crocevia di sonorità che arrivano da tutto il mondo, i Dounia hanno trasportato con la loro musica, diventata un miscela di contaminazioni che dall'oriente spaziano, incrociandoli ed amalgamandoli, con i ritmi sudamericani, mediterranei, il numeroso pubblico presente in questo viaggio fascinoso.
 

I RITMI E LE SONORITA' DEI TAMBURI DI ALFIO ANTICO APRONO IL FESTIVAL ETNICO

alfio_antico2Ha aperto i battenti al ritmo dei tamburi e delle poesie di un figlio di questa terra siracusana, Alfio Antico, la 2° edizione del Festival Internazionale Etnico "Yhan - la sorgente della Musica", promosso dal Comune di Canicattini Bagni e organizzato dall'Associazione "Yhan - la sorgente della Musica", con il patrocinio della Regione Siciliana, Assessorato regionale al Turismo, la Pro-vincia Regionale e la Camera di Commercio di Siracusa e l'Unione dei Comuni "Valle degli Iblei", che dal 21 al 23 luglio ritorna a far rivivere Piazza XX Settembre. Non poteva avere inizio migliore questo appuntamento con la musica popolare voluta all'Amministrazione Comunale canicattinese guidata dal sindaco Paolo Amenta per arricchire i per-corsi musicali e culturali di questa grande "città della Musica" che è Canicattini Bagni, attraverso l'opera di ricerca e di contaminazioni diverse. La serata è stata aperta dal giornalista Gaetano Guzzardo leggendo un brano tratto da una delle più belle poesie del grande poeta dialettale siciliano Ignazio Buttitta, "Lingua e dialettu", che da il senso del progetto del Festival intitolato al famoso etnoantropologo Antonino Uccello, canicattinese, fondatore della Casa Museo di Palazzolo Acreide:
"Un populu mittitilu a catina spughiatilu attuppatici a vucca è ancora libiru.
Livatici u travagghiu u passaportu a tavula unnu mancia u lettu unnu dormi, è ancora riccu.
Un populu diventa poviru e servu quannu ci arrubbanu a lingua addutata di patri: è persu pi sempri.
Diventa poviru e servu quannu i paroli non figghianu paroli e si mancianu tra d'iddi.
Mi nn'addugnu ora, mentri accordu la chitarra du dialettu ca perdi na corda lu jornu
..."
 

IL SINDACO AMENTA INAUGURA LA GRANDE MERIDIANA POSTA SULLA FACCIATA DEL PALAZZO COMUNALE

da_sx_Amenta_don_Pitruzzello_FicaraÈ stata inaugurata questa mattina dal sindaco Paolo Amenta, con la benedizione di don Rosario Pitruzzello, la grande Meridiana marmorea, a quadrante solare ad ore vere, opera dell'architetto canicattinese Paolo Ficara di "Equinox", fatta installare dall'Amministrazione comunale, sulla facciata del Palazzo Comunale, proprio «a rappresentare il legame con la cultura del passato - come ha sottolineato Amenta - anche attraverso uno strumento che segnava il tempo, i ritmi della vita quotidiana e le coordinate geografiche di un luogo, qual è Canicattini Bagni, che stiamo salvaguardando e valorizzando».

«Il quadrante solare verticale declinante ad ore vere, impropriamente chiamato Meridiana - ha spiegato il suo progettista, l'arch. Paolo Ficara - progettato nel 2009, fu originariamente pensato per le pareti del primo piano del Palazzo Comunale. In seguito, d'accordo con il sindaco Amenta e l'Amministrazione comunale, si è deciso per la soluzione attuale, in modo da facilitarne la lettura. Di disegno sobrio ed essenziale, esso è stato realizzato su una lastra di pietra calcarea con consistenza marmorea molto resistente. È simile per colorazione naturale alla pietra da taglio locale ed ha le dimensioni di cm 150 x 215 x 3. Il quadrante potrà risultare di difficile lettura per chi non conosce il suo contenuto, ma in realtà è molto semplice. osservandolo bisogna evitare di confrontare l'ora con quella segnata sui nostri orologi, perché i due strumenti sono diversi tra loro. L'ora solare non corrisponde a quella civile poiché ha ore ineguali. Ci sono ore di circa 46 minuti ed ore di 76 minuti per effetto del moto ellittico della terra intorno al sole. Gli studiosi sostengono che solo quattro volte l'anno i due orari risulteranno quasi coincidenti».
 

PRESENTATO IL 2° FESTIVAL ETNICO, CHE SI APRE CON ALFIO ANTICO

da_sx_AmatoPaguniAmentaCirinnAcquavivaPresentato stamani nel palazzo Comunale di Canicattini Bagni la 2° edizione del Festival Internazio-nale Etnico "Yhan - la sorgente della Musica", che dal 21 al 23 luglio ritorna protagonista nel grande palcoscenico di Piazza XX Settembre.
Come sempre sostenuto dall'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Paolo Amenta, con il contributo della Regione Sicilia, dell'Assessorato Regionale al Turismo e Spettacolo, la Provincia Regionale, l'Unione dei Comuni "Valle degli Iblei", e la Camera di Commercio di Siracusa, il Festival Etnico mette ancora una volta in mostra quelle che sono le ricchezze culturali e le sonorità dei popoli mediterranei, legati da questo file sottile ed armonioso che è la musica e l'arte.
 

IL CONSIGLIO COMUNALE APPROVA LE VARIAZIONI DI BILANCIO

canicattini_consiglio_comunale_nuovoLe Variazioni al Bilancio di previsione anno 2011, approvato come si ricorderà lo scorso 28 marzo, hanno rappresentato l'unico punto all'ordine del giorno della seduta del Consiglio comunale di ieri sera presieduta dalla presidente Loretta Barbagallo.
Si è trattato, in pratica, dell'impinguamento di alcuni capitoli relativi a spese correnti e a spese per iniziative culturali, imposte, interventi recupero ambientale, sicurezza stradale e piano viabilità, uti-lizzando 67 mila euro trasferiti recentemente (dopo l'approvazione del Bilancio di previsione e per-tanto non previsti allora) dalla Regione per maggiori oneri e dalla legge 6/97.
Una piccola manovra per sistemare alcune voci "carenti", considerato che, come aveva già assicurato il sindaco Paolo Amenta, i movimenti più consistenti, con l'utilizzo anche dell'avanzo di ammi-nistrazione venuto fuori dall'approvazione del Consuntivo, pari a 443.024,88 euro, di cui 51.181,94 vincolati e 391.842,94 non vincolati, sono rimandati a settembre con l'assestamento del Bilancio, nell'attesa, tra l'altro, di conoscere quali saranno gli oneri e gli effetti sui Comuni del Federalismo Fiscale e, soprattutto, i trasferimenti di fondi per l'anno in corso da parte della Regione.
 
Altri articoli...
Pagina 184 di 219

 


 

Comune di Canicattini Bagni - Via XX Settembre 42 - 96010 Canicattini Bagni (SR) 

TEL. CENTRALINO 0931540111 - 3346655824 - FAX 0931540207

email   PIVA N°00094260890

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità