Sei qui: Home

DISTRIBUITI ALLE 20 FAMIGLIE AVENTI DIRITTO I 20 VOUCHER ALIMENTARI DEL PROGETTO "STAFF FAMIGLIA"

alimentari_prima_necessit2Sono stati distribuiti ieri pomeriggio, lunedì, dal Servizio Sociale del Comune, nei locali della Protezione Civile di Piazza Caduti di Nassiriya, presenti il sindaco Paolo Amenta, l'assessore Paolo Formica, la dirigente dei Servizi Sociali d.ssa Adriana Greco, l'assistente sociale d.ssa Lucia Scuderi, Enza Fiducia dell'Ufficio Sociale, e i giovani volontari della Protezione Civile, i 20 voucher alimentari mensili (pacchi alimentari) del Progetto "Staff Famiglia" promosso dalla Rete di Imprese Sociali Siciliane Sol.Co. di Catania e dal Consorzio Mediterraneo Solidale di Siracusa, in convenzione con il Banco delle Opere di Carità, al quale ha aderito il Comune di Canicattini Bagni. I voucher, che avranno un appuntamento mensile, sono composti di generi alimentari di prima necessità, come pasta, riso, latte, biscotti, formaggio, zucchero ed acqua, tanto per citare alcuni prodotti, e sono stati consegnati alle 20 famiglie aventi diritto, inserite nella graduatoria redatta lo scorso 28 febbraio, a chiusura del termini di presentazione previsti dal bando pubblico del Comune.

Oltre una settantina le domande arrivate al Servizio Sociale, a testimonianza di un disagio che purtroppo si allarga sempre di più tra le famiglie, a causa, soprattutto, della crisi occupazionale che il territorio vive.
 

INFORMAZIONI PER GLI ELETTORI DI CANICATTINI RESIDENTI ALL'ESTERO

elezioni_comunaliREFERENDUM ABROGATIVI DEL 12 GIUGNO 2011

INFORMAZIONI PER GLI ELETTORI DI CANICATTINI RESIDENTI ALL'ESTERO

IL SINDACO

Informa tutti i cittadini canicattinesi residenti all'estero che sono stati indetti i comizi elettorali per quattro referendum abrogativi (decreti pubblicati nella Gazzetta Ufficiale n. 77 del 04-4-2011). Le relative votazioni si terranno il 12 giugno dalle ore 8:00 alle ore 22:00 e il 13 giugno dalle ore 7:00 alle ore 15:00.

In occasione dei referendum, agli elettori residenti all'estero si applica la medesima normativa delle elezioni politiche, cioè il voto per corrispondenza previsto dalla legge 27-12-2001, n. 459 e dal DPR 2-4-2003, n. 104.

È fatta salva, tuttavia, la facoltà degli elettori residenti all'estero  di optare per il voto in Italia.

L'opzione per votare in Italia, presso la sezione elettorale di appartenenza nel Comune di Canicattini Bagni, deve essere esercitata entro il 14 aprile 2011, utilizzando preferibilmente l'apposito modulo predisposto dal Ministero degli Affari esteri, di cui si allega copia e che è comunque reperibile al seguente link:

http://www.esteri.it/

ed inoltre nella sezione "Avvisi e Domande" del sito del Comune di Canicattini Bagni www.comunedicanicattinibagni.it

Tale modulo, una volta compilato dall'elettore, deve essere trasmesso all'ufficio consolare operante nella circoscrizione estera di residenza dell'elettore, per posta o mediante consegna a mano entro il, termine suddetto. Qualora l'opzione venga inviata per posta, l'elettore ha l'onere di accertare la ricezione, da parte dell'Ufficio consolare, entro il termine prescritto.

Canicattini Bagni, 11 aprile 2011

IL SINDACO

Paolo Amenta

 

ENTRO IL 15 APRILE LE DOMANDE PER IL CORSO DI FORMAZIONE DELL'UNIONCAMERE E DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI SIRACUSA

camera_di_commercio_srScade alle ore 13,00 del prossimo 15 aprile il termine per la presentazione della domanda di partecipazione al Corso di formazione promosso da Unioncamere Sicilia e dalla Camera di Commercio di Siracusa, per "Figure professionali a sostegno delle PMI locali", della durata di 50 ore, 10 giorni, riservato a 5 giovani disoccupatidi ambo i sessi, che alla data di pubblicazione del Bando risultino residenti nella Regione Siciliana, e siano in possesso del Diploma di scuola media superiore. Il Corso, del tutto gratuito, la cui frequenza è obbligatoria, si terrà presso l'Istituto Alberghiero di Palazzolo Acreide in via Antonino Uccello, dalle ore 8,30 alle 13,30 per 5 ore al giorno, a partire dal mese di maggio 2011, secondo il calendario che sarà reso noto prima dell'avvio delle attività. I partecipanti riceveranno un'indennità oraria nella misura di 4,00 euro per ciascuna ora di effettiva presenza, saranno coperti da regolare polizza assicurativa contro gli infortuni, e saranno ammessi dopo il superamento delle prove di selezione così articolate:
 

CONTRIBUTO PER INTERVENTI DI PREVENZIONE E MITIGAZIONE DEL RISCHIO SISMICO NEGLI EDIFICI PROVATI, ENTRO IL 22 APRILE LE DOMANDE

canicattini_libertyDovranno presentarsi entro e non oltre le ore 14,00 del il 22 aprile, le richieste, da parte dei privati, per ottenere il "Contributo per interventi di prevenzione e mitigazione del rischio sismico su edifici privati", come previsto dall'Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri emanata in attuazione dell'articolo 11 del decreto-legge 28 aprile 2009, n. 39, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 giugno 2009, n. 77 in materia di contributi per interventi di prevenzione del rischio sismico. (Ordinanza n. 3907), pubblicata sulla G.U. n. 281 del 01 dicembre 2010 - suppl. ordinario n. 262, i cui termini sono stati prorogati con O.P.C.M. n.3925 del 23/02/2011, pubblicata sulla G.U.R.I. del 07/03/2011, n.54.

I soggetti interessati, proprietari d'immobili ricadenti nel territorio comunale e che presentano i requisiti richiesti dalla suddetta Ordinanza, possono aderire all'iniziativa in questione facendo pervenire presso il Comune di Canicattini Bagni, apposita richiesta d'incentivo redatta secondo la modulistica allegata all'O.P.C.M. n° 3907/2010. (... continua)
 

SCADE IL 9 APRILE IL TERMINE PER LE OSSERVAZIONI AL PIANO DEL COLORE, DELL'ARREDO URBANO E DEL PAESAGGIO

comune2Scadrà sabato 9 aprile il termine per la presentazione di eventuali "osservazioni" al  Piano Particolareggiato del Colore, dell'Arredo Urbano e del Paesaggio, adottato dal Comune di Canicattini Bagni con  Delibera di Consiglio Comunale n.37 del 23/12/2010, e pubblicizzato lo scorso marzo. Chiunque ritiene di voler apportare osservazioni può consultare gli atti che sono depositati presso la Segreteria  e l'Ufficio Tecnico del Comune. Sulle osservazioni il Consiglio Comunale formulerà le proprie deduzioni nei modi e nelle forme di legge. Le eventuali opposizioni e osservazioni al Piano del Colore dovranno essere prodotte in tre copie, di cui una in originale, e dovranno essere presentate presso l'Ufficio Unico di Protocollo del Comune di Canicattini Bagni, entro i termini del 9 Aprile 2011. Detto terminie di presentazione delle osservazioni e opposizioni è perentorio, pertanto, quelle che pervenissero oltre tali termini non saranno prese in considerazione.


 

UNA TARGA ALLA VILLA COMUNALE RICORDERA' LO SCALPELLINO LORENZO MANGIAFICO, AUTORE DI UNO DEI DUE VASI POSTI ALL'INGRESSO

il_maestro_scalpellino_Lorenzo_Mangiaficoa_destra_il_vaso_di_Mangiafico_1Sono stati il sindaco Paolo Amenta e l'assessore agli Spettacoli e Manifestazioni Ricreative, ing. Angelo Pizzo, a scoprire la targa che l'Amministrazione Comunale ha voluto apporre all'ingresso della Villa Comunale in via Vittorio Emanuele, per ricordare l'opera dello scalpellino canicattinese Lorenzo Mangiafico, "Nzinu ra capitana", nomignolo con il quale veniva identificato, nel pieno rispetto dell'antica tradizione tutta canicattinese di affibbiare un "nomignolo" ad ogni abitante. Un vaso scolpito a mano da un blocco di pietra bianca, tipica del territorio, del tutto simile a quello già esistente, che per cause mai conosciute era scomparso anni addietro. Lorenzo Mangiafico, muratore, ed uno degli ultimi maestri scalpellini di cui ha potuto trarre vanto la città di Canicattini Bagni, dal 1800 ai giorni nostri, padri di quel magnifico  e straordinario Liberty minore che ricopre le facciate di tante abitazioni, ed orna le Chiese e le cappelle del Cimitero cittadino, così come di tanti centri della provincia, sin dalla sua scomparsa aveva promesso di ricrearlo per non lasciare vuoto l'ingresso della Villa.
 

UNA GRANDE FESTA E PARTECIPAZIONE PER LA GIORNATA DEL 150° ANNIVERSARIO DELL'UNITA' D'ITALIA

150_unit_ditalia_17_marzo_3_alzabandieraÈ stato un momento collettivo, un sentire comune, come avviene per la festa del Patrono, con centinaia di cittadini a tenere stretto in mano il tricolore e  la commozione a bagnare i cuori, per i 150 anni dell'Unità d'Italia. E c'erano proprio tutti questa mattina all'appuntamento davanti al Palazzo Comunale, per partecipare alla sfilata per le vie del centro urbano, conclusasi davanti al monumento ai Caduti alla Villa Comunale, con la deposizione di una corona d'alloro e l'alzabandiera. Questo l'appuntamento della mattinata previsto nel programma delle celebrazioni del 17 marzo, approntato dall'Associazione "Amici della Voce di Canicattini Bagni", presieduta dal professore Salvatore Amenta, assieme all'Amministrazione Comunale retta dal sindaco Paolo Amenta, che hanno avuto inizio lo scorso sabato con un convegno e l'inaugurazione della Mostra  "Bandi e proclami del Risorgimento" nella Sala di Palazzo Messina-Carpinteri. Manifestazioni, che sono proseguite nel pomeriggio al Teatro Teamus con lo spettacolo "C'era una volta ...", con prose e canti dell'Ottocento, eseguiti ed interpretati dai maestri della Scuola di Musica "Arturo Basile", dal gruppo cantorum "Majaria Cantorum" e dagli alunni della Scuola Media e del Liceo Scientifico cittadino. Ma a segnare e dare valore a questo grande evento storico per il Paese, è stata la partecipazione, sentita e ricca, alla sfilata e all'alzabandiera di questa mattina a testimonianza di un sentire comune che sembrava scomparso dall'agende degli italiani.
 

I BAMBINI DELLA SCUOLA D'INFANZIA FANNO VISITA AL SINDACO AMENTA PER I 150 ANNI DELL'UNITA' D'ITALIA, MARTEDI 17 SFILATA PER LE VIE DELLA CITTA'

Scuola_dInfanzia_e_il_sindaco_Amenta_1Visita gradita, questa mattina, al sindaco Paolo Amenta, da parte dei bambini della Scuola dell'Infanzia del plesso Mazzini del 1° Istituto Comprensivo di Canicattini Bagni, per dare inizio alle celebrazioni del 150° Anniversario dell'Unità d'Italia. Accompagnati dalle insegnanti Anna Caligiore, Rosalia Cavaliere, Salvina Leone, Gertrude Leone e dall'assistente Nuccia Pantano, i bambini della Scuola dell'Infanzia, con coccarde e bandiere tricolore e cantando l'Inno d'Italia, hanno voluto fare visita al primo cittadino, nel suo ufficio al Comune, per  presentargli il lavoro fatto sull'importante avvenimento che domani tutto il Paese celebrerà. Stretti attorno al loro sindaco i piccoli cittadini canicattinesi, assistiti dalle loro insegnanti, hanno ricordato i momenti e i personaggi più salienti del Risorgimento, facendo dono al primo cittadino di un manifesto, da loro realizzato, con i simboli della Repubblica. Il sindaco Amenta ha molto apprezzato la visita e il dono del bambini: "Rimarrà sempre nel mio cuore e nei miei ricordi",  ha dichiarato mentre spiegava loro i compiti e la figura del sindaco in un Comune. Alla fine dell'incontro, così come arrivati, cantando l'Inno di Mameli, tra gli sguardi di consenso dei dirigenti e degli impiegati comunali, i piccoli alunni canicattinesi, in fila hanno fatto ritorno a scuola.
 
Altri articoli...
Pagina 189 di 220

 


 

Comune di Canicattini Bagni - Via XX Settembre 42 - 96010 Canicattini Bagni (SR) 

TEL. CENTRALINO 0931540111 - 3346655824 - FAX 0931540207

email   PIVA N°00094260890

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità