Sei qui: Home

IN TANTI AD ASCOLTARE GIOACCHINO GENCHI, RICORDATO IL SINDACO ANGELO VASSALLO UCCISO DALLA CAMORRA

amenta_genchi_guzzardo«Lo Stato in cui credo e che mi appartiene è quello dove la legge è uguale per tutti ... nel corso della mia carriera professionale di poliziotto e di consulente informatico per quasi tutte le Procure d'Italia, ho ricevuto decine di offerte di candidature politiche e centinaia di offerte economiche, anche milionarie. Ma nella vita non si vive solo per i soldi, per cui ho sempre seguito la mia coscienza e depositato le mie perizie che non hanno mai guardato in faccia nessuno ... Per me tenere la schiena dritta, come ho avuto insegnato sin da piccolo in famiglia, è un principio irrinunciabile».

 

A parlare è Gioacchino Genchi, vice questore della Polizia di Stato, ritenuto il più abile consulente informatico che le Procure di tutta Italia hanno utilizzato per indagare nelle inchieste più "scottanti" e più "delicate" di questo ultimo ventennio. Dalla strage di Capaci e di via D'Amelio, ai capi di Cosa Nostra, all'affare Dell'Utri, Cuffaro, le scalate bancarie, le vicende Umts, i crac Cirio e Parmalat, lo spionaggio Telecom, sino alle inchieste di Catanzaro, quella famosa  Why Not del giudice Luigi De Magistris, che le costerà la revoca dell'incarico (com'era già avvenuto con Capaci e via D'Amelio), e la sospensione "sine die" dalla Polizia, cosa mai successa in Italia se non in caso di omicidio e quindi di responsabilità ben definite, solo perché ha risposto su Facebook ad un giornalista di Panorama (Gianluigi Nuzzi) che gli dava del bugiardo. Un provvedimento pesante, più di quanto comminato a poliziotti  condannati per il pestaggio di Bolzaneto (tra l'altro promossi), o per l'omicidio del giovane di Ferrara, Federico Aldrovandi, mai rimossi.
 

IL SINDACO AMENTA NOMINA IL PRIMO PRESIDENTE DELLA CONSULTA GIOVANILE

consulta_giovanile_Amenta_Di_GiacomoCome previsto dall'art. 8 comma 2 dello Statuto della Consulta Giovanile, il sindaco Paolo Amenta ha nominato, con propria determina, Anthony Di Giacomo, 23 anni, delegato dell'Asci, e più votato, la settimana scorsa, dall'Assemblea della Consulta che ha eletto i cinque componenti l'Ufficio di Presidenza. Nella stessa determina il primo cittadino canicattinese, prende atto, così come previsto ancora dallo Statuto, che il secondo dei più votati, Giuseppe Giardina, delegato dell'Agesci, ricoprirà la carica di vice presidente.

Anthony Di Giacomo, al momento della sua nomina, si è incontrato con il sindaco Amenta anticipando una serie di iniziative che la Consulta vorrebbe programmare per sensibilizzare e affrontare i problemi del mondo giovanile, in sinergia con i progetti degli Enti, non ultimo l'APQ Giovani "In volo nella Valle degli Iblei", che interessa i sette Comuni dell'Unione dei Comuni, Canicattini compresa, voluto proprio dal sindaco Amenta, lo scorso anno, durante la sua presidenza all'Unione.
 

SABATO 16 OTTOBRE SI RICORDA IL SINDACO VASSALLO UCCISO DALLA CAMORRA E S'INCONTRA GIOACCHINO GENCHI SU "L'OSCENITA' DEL POTERE, TRA STATO E MAFIA - LA SOLITUDINE DEGLI UOMINI ONESTI"

locandina_GenchiE' considerato un "personaggio scomodo" da parte del "potere", ma lui è uomo dello Stato, quello che appartiene a tutti i cittadini. E' vicequestore della Polizia (... attualmente sospeso), ed è stato chiamato da tutte le Procure d'Italia, nei processi più delicati, quale consulente informatico per analizzare e incrociare i dati delle intercettazioni e dei tabulati telefonici.  Lo volle accanto a se anche il giudice Giovanni Falcone, di cui riuscì, dopo la strage di Capaci, a ricostruire da un computer "cancellato" i diari segreti, così come ricostruì, attraverso i tabulati, gli ultimi due giorni di vita di Paolo Borsellino. Il suo apporto è stato prezioso nelle più importanti inchieste contro i poteri mafiosi, sulle stragi, e nell'inchiesta catanzarese "Why not" del giudice de Magistris sulla nuova P2 (... viene estromesso dall'inchiesta assieme al giudice).

Lui è Gioacchino Genchi, l'uomo al quale "vogliono cancellare la memoria", e con essa la storia "deviata" degli ultimi 20 anni di questo nostro Paese.  Genchi sarà a Canicattini Bagni, sabato 16 ottobre, ore 18,30 aula consiliare di via Pr.ssa Jolanda 51, per ricordare un'altro servitore dello Stato democratico, il sindaco di Pollica, Angelo Vassallo, ucciso dalla camorra, e presentare il libro di Edoardo Montolli "Il caso Genchi - Storia di un uomo in balia dello Stato".
 

ATTIVATO IL "PIANO CASA" PER L'AMPLIAMENTO DELL'UNITA' ABITATIVA

canicattini3Con l'avviso pubblico del dirigente del 3° Settore Tecnico del Comune, geometra capo Giuseppe Carpinteri, dopo l'approvazione della delibera di Consiglio Comunale n. 27  dello scorso 29 luglio, che adottava la legge  23 marzo 2010 n. 6 recante "Norme per il sostegno dell'attività edilizia e la riqualificazione del patrimonio edilizio", pubblicata sulla G.U.R.S. n. 26/03/2010, parte I, n.14, è di fatto attivo nel territorio del Comune di Canicattini Bagni il "Piano Casa". In pratica tutti i cittadini proprietari di edifici esistenti, con tipologia unifamiliare o bifamiliare a uso residenziale e/o uffici o comunque di volumetria non superiore a 1.000 metri cubi, ultimati entro la data del 31 dicembre 2009, purché risultano realizzati sulla base di un regolare titolo abilitativo edilizio,  possono presentare richiesta di concessione edilizia in deroga agli strumenti urbanistici.
 

SI AGGIORNA L'ALBO DEI PRESIDENTI DI SEGGIO E SI APRONO LE ISCRIZIONI NELL'ALBO UNICO DEGLI SCRUTATORI

seggio_elettoraleIl sindaco di Canicattini Bagni, Paolo Amenta, ha reso noto con un pubblico avviso che sono aperte le domande per essere proposti alla Corte d'Appello di Catania quali persone idonee a ricoprire l'incarico di Presidente di Seggio Elettorale. Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre il 31 ottobre 2010 presso lo sportello dell'Ufficio Anagrafe del Comune nel normale orario di apertura al pubblico. Possono presentare domande tutti i cittadini:

a) che hanno compiuto il 18° anno di età;

b) che sono regolarmente iscritti nelle liste elettorali comunali;

c) che sono in possesso di titolo di studio non inferiore al diploma di istruzione secondaria di secondo grado;

d) che non rientrano in una delle categorie di cui all'art. 38 del T.U. 361/1957.

 

Inoltre, sono aperte le iscrizione per l'Albo Unico degli Scrutatori da parte dei cittadini che:

 

EMANATO IL BANDO PER LE NUOVE GRADUATORIE PER LE CASE POPOLARI A CANICATTINI BAGNI

comune_canicattiniIl Comune di Canicattini Bagni aggiorna le proprie graduatorie al fine di eventuale assegnazione di alloggi popolari dell'IACP, l'Istituto Autonomo case Popolari, in locazione semplice. È stata la dirigente del Primo Settore, dottoressa Adriana Greco, ad emanare il nuovo Bando-Concorso per l'anno 2010 che porterà, dunque, ad aggiornare e stilare una nuova graduatoria dalla quale si potrà attingere, in caso di costruzione di nuovi alloggi o di alloggi che si rendessero disponibili, nella città di Canicattini Bagni.Il provvedimento è stato assunto ai sensi del DPR n. 1035/72 e della L.R. n. 1/79 ed in esecuzione della deliberazione di Giunta Comunale n. 173 dello scorso 16 settembre. Le domande dovranno essere presentate entro 60 giorni dalla pubblicazione del Bando all'Albo Pretorio del Comune, e non oltre il 30 Novembre prossimo.

Copia del Bando e dei modelli per la domanda e per i titoli al fine dell'attribuzione del punteggio, oltre all'elenco della documentazione occorrente, è visionabile e scaricabile da questo sito nella sezione "AVVISI E DOMANDE" o può essere ritirata presso lo sportello dei Servizi Sociali (pianterreno) nei giorni lavorativi e nelle ore di ricevimento del pubblico (dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 13:30, il martedì e il giovedì anche dalle ore 15:30 alle ore 17:30). Responsabile del procedimento è la sig.ra Vincenza Fiducia (Servizi sociali, primo piano del Palazzo Municipale, tel. 0931540233).

(per saperne di più sugli aventi diritto clicca sotto)

 

PRIMA ASSEMBLEA DELLA CONSULTA GIOVANILE IN PREPARAZIONE ALL'ELEZIONE DEGLI ORGANISMI INTERNI

dasx_Ozzo_Barbagallo_Amenta_Formica_Tirella_Grecoassemblea_consulta_giovanileIncomincia a prendere corpo la Consulta Giovanile di Canicattini Bagni. Martedì si è svolta la  prima Assemblea dei delegati, ne sono previsti 2 ognuna delle realtà associative della città, che hanno aderito all'invito dell'Amministrazione Comunale, dopo l'approvazione da parte del  Consiglio Comunale dello Statuto Comunale che prevede, appunto, la partecipazione attiva dei giovani. A presiedere l'incontro martedì pomeriggio è stato il sindaco Paolo Amenta, assieme all'assessore ai Servizi Sociali, Paolo Formica, alla presidente Consiglio Comunale, Loretta Barbagallo, al consigliere Massimiliano Ozzo che si è occupato in questi mesi  della redazione dello Statuto e di tutta la fase procedurale che ha portato alla nascita della Consulta, alla dirigente del primo Settore, dottoressa Adriana Greco, e ai funzionari dell'Ufficio Servizi Sociali e Problematiche Giovanili  dottoressa Lucia Scuderi e Ivana Tirella. Queste le Associazioni e i delegati che, in una prossima  Assemblea, eleggeranno i cinque componenti il direttivo, all'interno del quale, il sindaco, con propria determina, nominerà presidente il più votato dai delegati:
 

DOMENICA GRANDE CONCERTO DEI MODENA CITY RAMBLERS A CANICATTINI BAGNI, SABATO INCONTRO CON GLI STUDENTI SU LEGALITA' E LOTTA ALLA MAFIA

 

moden_city_ramplersRitorna domenica a Canicattini Bagni la grande musica a chiusura di una stagione che ha visto appuntamenti di alto livello culturale ed artistico con il Festival Internazionale dell'Etnico di luglio, il Festival Internazionale del Jazz "Sergio Amato" di agosto, e il 29° Raduno Bandistico Nazionale di settembre. A chiudere questa straordinaria stagione estiva canicattinese, nella stessa Piazza XX Settembre divenuta ormai crocevia di contaminazioni musicali e culturali internazionali, sarà un gruppo molto amato dai giovani, che si caratterizza per il suo impegno civile, i MODENA CITY RAMBLERS', accompagnati da un gruppo "I Pupi di Sulfaro", che sono stati già protagonisti del Festival Etnico canicattinese. Il concerto della band emiliana è promosso ed organizzato dalla Pro Loco di Canicattini Bagni,  nell'ambito del "Progetto Giovinando", grazie al patrocinio della Provincia Regionale di Siracusa, Assessorato alla Cultura, Turismo e Spettacolo, e del Comune di Canicattini Bagni. L'iniziativa non sarà solo musica, ma anche un momento di impegno civile legato alla presenza dei Modena City Ramblers' che, come si sa, sono gli autori della colonna sonora del film "I cento passi" di Marco Tullio Giordana, sull'omicidio di Peppino Impastato, con un incontro con gli studenti di Canicattini Bagni, che in questi giorni stanno vedendo il film nelle rispettive scuole, che si terrà sabato 25 Settembre alle ore 11,00 nel Salone dell'Oratorio "San Filippo Neri" di Via Magenta, per discutere di "Legalità e lotta contro tutte le mafie". All'incontro, coordinato dalla dottoressa Paola Cappè, responsabile dell'Ufficio Cultura del Comune, prenderanno parte il sindaco Paolo Amenta, l'assessore provinciale Gaetano Amenta, il presidente della Pro Loco Fabrizio Cassarino, l'avv. Giuseppe Piccione del Coordinamento provinciale di Libera Siracusa, e il giornalista Gaetano Guzzardo.
 
Altri articoli...
Pagina 195 di 220

 


 

Comune di Canicattini Bagni - Via XX Settembre 42 - 96010 Canicattini Bagni (SR) 

TEL. CENTRALINO 0931540111 - 3346655824 - FAX 0931540207

email   PIVA N°00094260890

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità