Sei qui: Home

SUCCESSO DELLE BANDE DI MELICUCCO E DI ACIREALE NELLA 2° SERATA DEL RADUNO BANDISTICO, SI CHIUDE DOMENICA

La_Banda_di_MelicuccoLa_Banda_di_Acireale_2Non poteva essere altrimenti, perché se una cosa è certa in questo 28° Raduno Bandistico di Canicattini Bagni, a parte la passione, l'impegno e l'amore per la musica bandistica dei suoi organizzatori, dell'amministrazione comunale e della città, è la straordinaria bravura e capacità concertistica delle bande che si esibiscono in questi tre giorni. Dopo l'apertura di venerdì da parte della Banda di Canicattini Bagni, ieri sera sul palco di Piazza XX Settembre è stata la volta di due storie diverse ma legate da un unico filo: la musica. Ad esibirsi sono state, infatti, la Banda di Melicucco, cittadina di 5 mila anime in provincia di Reggio Calabria, con una storia recente, fresca, come si direbbe, datata appena 1995, e poi una delle più antiche, esistendo già dagli dell'800, bande musicali della Sicilia, la Banda di Acireale, oggi diretta dal maestro Salvo Miraglia, che in pratica in quella banda è cresciuto avendola diretta per lunghi anni il padre Gaetano.
 

TRE GIORNI DI BUONA MUSICA, APERTO IL 28° RADUNO BANDISTICO DI CANICATTINI BAGNI

28_Raduno_Bandistico_NazionaleAmenta_Zocco_e_Pizzo_sul_palco_del_Raduno_BandisticoCome vuole la tradizione, ormai consolidata in 28 lunghi anni, ad aprire l'edizione 2009 del Raduno Bandistico Nazionale, è stata la Banda Musicale della città, oggi "Corpo Bandistico Municipale Città di Canicattini Bagni", presieduta dal professore Bartolo Mozzicato e diretta dal maestro Michele Netti. Davanti ad un pubblico attento e composto, è stato Mimmo Contestabile a presentare e a segnare i tempi di questa prima serata che apre le porte a quella di sabato, con i concerti della "Band Melicucco" la cittadina calabrese che vanta una costituzione recente (1995) ma una ormai consolidata esperienza concertistica a livello nazionale e internazionale; e alla storica Banda di Acireale che già agli inizi dell'800 muoveva i primi passi. E poi la grande sfilata di domenica con la Brass Band "M. Randisi" Città di Santa Lucia del Mela (ME) diretta dal M° Giuseppe D'Amico che terrà anche il concerto sul palco; la Banda di Augusta; la Scuola Comunale "Carlo Woityla" di Siracusa; i Percussionisti Iblei: l'Accademia Musicale "Euterpe" diretta dal M° Michele Netti che suonerà sul palco; e la Banda della "Brigata Aosta" dell'Esercito che suonerà sul palco.
 

PRESENTATO AL COMUNE IL 28° RADUNO BANDISTICO NAZIONALE DEL 4-5-6 SETTEMBRE

Presentazione Raduno Bandistico Da sx. Liistro, Pizzo, Zocco, Netti, G. Amenta, Mozzicato, P. Amenta, La RosaÈ stato presentato questa mattina al Comune di Canicattini Bagni, il programma del 28° RADUNO BANDISTICO NAZIONALE, che da domani e sino a tutto domenica, riporterà la grande musica per le strade e le piazze della città, dopo l'ottimo successo del Festival Internazionale del Jazz dello scorso agosto. A presentare la manifestazione, che ormai si ripete da 28 anni, sono stati il sindaco Paolo Amenta, il professore Bartolo Mozzicato, presidente del Corpo Bandistico "Città di Canicattini Bagni", che quest'anno si è occupato dell'organizzazione della manifestazione, l'assessore comunale alla Cultura, dr. Nino Zocco, l'assessore allo Spettacolo, ing. Angelo Pizzo, il consigliere provinciale Gaetano Amenta, il direttore artistico del raduno, il M° Michele Netti, e il vice sindaco Salvatore La Rosa.
 

GIOVEDI SI PRESENTA IL 28° RADUNO BANDISTICO NAZIONALE, OSPITE D'ONORE IL TROMBETTISTA NELLO SALZA

manifesto raduno bandistico 2009Nello SalzaVerrà presentato Giovedì 3 settembre alle ore 10,30 nella Stanza del Sindaco di Canicattini Bagni, nel Palazzo Municipale di via XX Settembre 42, il programma del 28° RADUNO BANDISTICO NAZIONALE, che quest'anno si svolgerà dal 4 al 6 settembre con i tradizionali concerti sul palco di Piazza XX Settembre, inizio alle ore 21, e la sfilata delle bande domenica 6 settembre. A presentare la manifestazione, che ormai si ripete da 28 anni, saranno il sindaco Paolo Amenta, il prof. Bartolo Mozzicato, presidente del Corpo Bandistico "Città di Canicattini Bagni", organizzatore della manifestazione, l'assessore comunale alla Cultura, dr. Nino Zocco, l'assessore allo Spettacolo, ing. Angelo Pizzo, il consigliere provinciale Gaetano Amenta, il direttore artistico del raduno, il M° Michele Netti, e la dirigente del Settore Cultura del Comune, d.ssa Paolo Cappè. A patrocinare l'appuntamento con la musica bandistica sono, oltre al Comune di Canicattini Bagni, l'Assemblea Regionale Siciliana, l'Assessorato Regionale al Turismo, il Ministero dei Beni Ambientali e Culturali, l'Unione dei Comuni "Valle degli Iblei", la Camera di Commercio di Siracusa, l'Associazione Sabatù, Marcia Mondiale per la pace e la non Violenza.
 

MARILENA MICELI AL POSTO DI MIANO IN CONSIGLIO, NEL CORSO DELLA SEDUTA CONFERITI ENCOMI A TRE CITTADINI

Le tre consigliere comunaliFoto con Amenta e BarbagalloUn Consiglio comunale quello di ieri sera a Canicattini che si è aperto con la presentazione da parte del sindaco, Paolo Amenta, del nuovo assessore, l'ex consigliere dell'Udc, Salvatore Miano, che ha lasciato i banchi del Consesso Civico, per assumere le deleghe allo Sviluppo Economico, ai Lavori Pubblici e alle Problematiche del Territorio.
«Con la nomina del dottore Miano - ha detto Amenta - si completa così la giunta che era mancante di un assessore. A lui sono andate rubriche importanti per il futuro della città, un riconoscimento delle capacità e dell'esperienza amministrativa che il neo assessore vanta. Non solo, ma anche la dimostrazione di una fiducia reciproca, avendo avuto Miano il coraggio di lasciare la sicurezza di un posto in Consiglio per sposare un progetto, quello che mi propongo da quando sono sindaco, che riguarda solo ed esclusivamente la città».
Alla presentazione del nuovo assessore ha fatto seguito la sua surroga con il primo dei non eletti nell'allora lista di minoranza "Per Canicattini", Mariella Miceli, 29 anni, una laurea in Scienze Bancarie, che ha prestato giuramento e aderito al gruppo di maggioranza, che sostiene il sindaco, che passa così da 9 a 10, contro i 5 rimasti in minoranza (2 Udc, 2 Pd, un indipendente).
 

"MAREMONTI, SI PONGA FINE A QUESTA STRAGE", A DICHIARARLO IL SINDACO PAOLO AMENTA

L'incidente sulla MaremontiIl sindaco Paolo AmentaIn merito all'ennesimo incidente stradale sulla provinciale "Maremonti", alle porte di Canicattini, nella quale hanno perso la vita due coniugi, Paolo Zuccarello di 48 anni e la moglie Raffaella Belfiore di 45, e sono rimasti feriti gravemente altri due automobilisti, agenti del Corpo Forestale, Paolo Tanasi e Angelo Rabbito, il sindaco Paolo Amenta, anche nella sua veste di presidente dell'Unione dei Comuni "Valle degli Iblei", nel porgere le condoglianze sue, della città e dell'intera comunità della zona montana, alla famiglia delle vittime e augurare una pronta guarigione dei feriti, non può non esternare il suo rammarico per la mancata soluzione di un problema che ormai si protrae da tempo: la messa in sicurezza della Maremonti.
 

CONVOCATO PER LUNEDI 31 IL CONSIGLIO COMUNALE, PREVISTA LA SUROGA DI MIANO CON MARILENA MICELI

Il_consiglio_comunale_di_Canicattini_1Tornerà a riunirsi lunedì 31 agosto alle ore 21 il Consiglio Comunale di Canicattini su disposizione della presidente Loretta Barbagallo. La seduta verrà rinviata alla sera successiva, 1 settembre, alla stessa ora, in caso di mancanza del numero legale.
All'ordine del giorno sono stati inseriti i seguenti punti:
1. Comunicazione del Sindaco in merito alla nuova composizione della Giunta comunale, ai sensi dell'art. 12, comma 10, della l.r. 26-8-1992, n. 7;
2. Surroga del consigliere uscente Prof. Salvatore Miano (nominato assessore) con la Dott.ssa Marilena Miceli, primo dei non eletti nella lista "Per Canicattini" nelle elezioni del 13-14 maggio 2007;
3. Processo verbale del giuramento reso in aula dal consigliere subentrante Dott.ssa Marilena Miceli (art. 45 O.R.EE.LL.);
4. Verifica delle condizioni di eleggibilità e candidabilità del consigliere subentrante Dott.ssa Ma-rilena Miceli (art. 9 L.R. n. 31/86, art.18, c. 2, L.R. n. 36/90 e art. 58 D.Lgs 267/2000);
5. Verifica dell'inesistenza di cause di incompatibilità relative al consigliere subentrante Miceli (artt. 10 e 11 della L.R. 24-06-1986, n. 31);
 

AGGIUDICATI I LAVORI DI SISTEMAZIONE DELLA SCUOLA DI S. NICOLA

Sono stati aggiudicati i lavori per la "Vulnerabilità strutturale e ristrutturazione impianti della Scuola Materna S. Nicola" di Canicattini Bagni.

Nei giorni scorsi, la commissione composta dai tecnici dell'Ufficio Tecnico Comunale, presieduta dal geom. Capo Giuseppe Carpinteri, ha provveduto ad esaminare le 222 offerte pervenute entro la data prefissata dalla gara, ovvero il 10 agosto, e a stilare la graduatoria delle offerte presentate con il sistema del massimo ribasso sui 233.199,60 euro dell'importo dei lavori.

Quattro delle 222 imprese che hanno partecipato, sono state escluse in quanto le loro offerte sono arrivate in ritardo rispetto al termine ultimo di gara fissato per le ore 9,30 del 10 agosto.

Con una media di ribasso del 7,3152% sul costo dei lavori, pertanto, ad aggiudicarsi la gara è stata la GEO CAV di Favara, nell'agrigentino.

Una volta completate le procedure di affidamento, l'impresa avrà 180 giorni a disposizione, come previsto dalla gara, per ultimare i lavori.

Il verbale di gara è reperibile sul sito Internet del Comune di Canicattini Bagni www.comunedicanicattinibagni.it nella sezione "Gare"

 
Altri articoli...
Pagina 232 di 234

 


 

Comune di Canicattini Bagni - Via XX Settembre 42 - 96010 Canicattini Bagni (SR) 

TEL. CENTRALINO 0931540111 - 3346655824 - FAX 0931540207

email   PIVA N°00094260890

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità