Sei qui: Home

L’Amministrazione comunale di Canicattini Bagni approva gli aiuti per le attività produttive e le associazioni colpite dal lungo lockdown per il Covid-19, esentandole dal pagamento di TARI e IMU per il periodo della chiusura

Scritto da Gaetano Guzzardo    Venerdì 19 Giugno 2020 16:40

tari-imuLa Giunta comunale di Canicattini Bagni, consapevole che l’emergenza Covid-19 ha portato all’adozione di stringenti misure per prevenire ed eliminare la diffusione del contagio, avendo effetti negativi sul tessuto socio-economico, in quanto impattanti sull’intero ciclo economico con pesanti ripercussioni sulle famiglie e sull’intero sistema produttivo nazionale e cittadino, su proposta del Vice Sindaco e Assessore ai Tributi e al Contenzioso Tributario, Pietro Savarino, ha approvato un atto di indirizzo per l’adozione di interventi agevolativi in materia di TARI e IMU per i titolari delle attività produttive e delle associazioni della città.

 

 

L’Amministrazione guidata dal Sindaco Marilena Miceli, pertanto, alla luce del lungo lockdown affrontato dalle categoria produttive e dalle associazioni, ha inteso sostenerle nel riavvio delle attività, esentandole dal pagamento della TARI e dell’IMU per l’intero periodo di chiusura.

 

Per cui, per il periodo in questione i titolari delle attività produttive e le associazioni non dovranno versare la tassa sui rifiuti, e l’imposta municipale sui fabbricati dovuta dai proprietari dell’immobile se titolari dell’attività produttive o presidenti delle associazioni.

 

La Giunta ha disposto di demandare gli adempimenti di propria competenza al SUAP e all’Ufficio Tributi e all’Ufficio Ragioneria per  la previsione da inserire nel Bilancio 2020.

 

 


 

Comune di Canicattini Bagni - Via XX Settembre 42 - 96010 Canicattini Bagni (SR) 

TEL. CENTRALINO 0931540111 - 3346655824 - FAX 0931540207

email   PIVA N°00094260890

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità