Sei qui: Home

Chiarezza nella vicenda della riqualificazione della zona ovest di Canicattini Bagni che si vuole strumentalizzare ai fini elettoralistici, il Comune ha visto riconosciute dai giudici le proprie tesi dopo il ricorso giudiziario dell’impresa

Scritto da Gaetano Guzzardo    Venerdì 10 Giugno 2022 13:50

Comune Canicattini Bagni

In merito all’articolo pubblicato sul quotidiano La Sicilia di venerdì 10 giugno 2022 a pagina VII dell’edizione di Siracusa, con il titolo “Quando le bugie hanno le gambe corte - La verità sulla vicenda della “Riqualificazione Urbana per alloggi canone sostenibile - zona ovest”, in una pagina acquistata dalla ATI 2 V Costruzioni SRL, geom. Venniro Calogero, BLAS COSTRUZIONI, geom. Antonio Bonifacio, e CANICATTINI BAGNI SOC. CONSORTILE ARL, l’Amministrazione comunale e il Presidente del Consiglio comunale, Paolo Amenta, più volte citati nell’articolo, nel  rispetto di quella verità che qualcuno vuole, artatamente, tenere nascosta, prendono atto con amarezza come un argomento così importante, attualmente in discussione nelle aule giudiziarie di competenza, sia utilizzato strumentalmente a scopi politici ed elettoralistici, l’ultimo giorno della campagna elettorale per le Amministrative del 12 giugno.

 

 

Nell’articolo strumentale, infatti, non si dice né tantomeno si fa menzione al fatto che i Giudici di competenza che si stanno occupando della questione relativa alla riqualificazione della zona ovest, hanno, in prima battuta, rigettato le argomentazioni di parte ricorrente, in questo caso le suddette imprese che si erano aggiudicate in ATI l’appalto, dando così ragione al Comune di Canicattini Bagni.

 

Per cui va chiarito che la  questione si muove su due binari: il primo, quello del contenzioso, per cui in prima battuta il Comune di Canicattini Bagni ha vinto vedendo riconosciute le proprie motivazioni; e il secondo che riguarda il proseguimento dei lavori che il Comune, vista la rescissione contrattuale, ha affidato, dopo ampia analisi del progetto e della documentazione, all’impresa seconda in graduatoria che ha già firmato il contratto e sta allestendo il cantiere per la conclusione dei lavori in questione.

 

Per cui, la cosa più interessante di questa vicenda, che inorgoglisce l’Amministrazione comunale, contrariamente a quello che strumentalmente si vuole fare apparire, è che l’obiettivo finale di riqualificare un’area periferica della città e la realizzazione di alloggi in social house, non è stato cancellato o rimosso ma prosegue, sempre ed esclusivamente nell’interesse dei cittadini di Canicattini Bagni.

 

Comune di Canicattini Bagni Via XX Settembre 42 96010 Canicattini Bagni (SR) 

Tel. centralino 0931540111 -  Fax 0931540207 - P. IVA N. 00094260890

Email: info@comune.canicattinibagni.sr.it  - PEC:  comune.canicattinibagni@pec.it   

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità - Privacy