Sei qui: Home

Dal 1° Aprile prorogato per sei mesi alla Prosat il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti nell’attesa della gara per sette anni i cui atti sono stati approvati dal Consiglio comunale, in arrivo i sacchetti con tracciabilità dell'utenza

Scritto da Gaetano Guzzardo    Sabato 30 Marzo 2019 14:49

raccolta-porta-a-porta-2Il Sindaco di Canicattini Bagni, Marilena Miceli, con propria Ordinanza contingibile ed urgente n. 8 del 28/03/2019, vista la scadenza il 31 Marzo 2019 del contratto, ha provveduto a concedere al Consorzio Prosat srl di Priolo la proroga per sei mesi, con inizio il 1° Aprile e scadenza Settembre 2019, del servizio di raccolta domiciliare “porta a porta”  dei rifiuti, il trasporto e il loro conferimento in discarica.

 

 

La proroga, predisposta dall’Ufficio Tecnico, come già annunciato dal Sindaco nella seduta del Consiglio comunale del 22 Marzo scorso al momento dell’approvazione del Piano di intervento locale, il Capitolato speciale d’appalto, gli Elaboratori  tecnici, e il Piano Finanziario dell’ATO Comune di Canicattini Bagni, dopo l’uscita dall’ATO “Valle dell’Anapo”, si rende necessaria al fine di non interrompere il servizio e continuare a garantire la salvaguardia della salute pubblica, nelle more dell’espletamento delle procedure da parte della SRR Siracusa per la nuova gara d’appalto di sette anni, tramite l’UREGA, con gli stessi costi precedenti (costo 924.000 euro, con un totale di 5.949.798,56 euro nei sette anni) senza alcuna modifica delle tariffe a carico dei cittadini, nonostante l’aggiunta dei servizi di spazzamento e pulizia delle strade, disinfestazione, derattizzazione, fornitura sacchetti, raccolta del tessile, ovvero di stoffe e vestiti, sinora non ancora fatta.

 

Il costo dell’affidamento del servizio in proroga, compreso di Iva, è di 208.879,42, euro.

 

Alla stessa Prosat, inoltre, al fine di rafforzare i controlli e migliorare la raccolta differenziata dei rifiuti, a Gennaio al 60%, indispensabile per una riduzione dei costi complessivi, e facendo anche seguito alle campagne di sensibilizzazioni avviate dall’Amministrazione comunale per un corretto conferimento delle varie tipologie di rifiuti,  è affidata, visto il preventivo di 29.800 euro più Iva, la fornitura di sacchi biodegradabili per la raccolta della frazione umida e dei rifiuti indifferenziati mediante tracciabilità del sacco (e quindi dell’utenza) con  il sistema a “codice a barre”.

 

L’Amministrazione comunale, intanto, come annunciato dal Sindaco Miceli nell’ultima seduta del Consiglio comunale, ha predisposto, e sottoposto al parere dei Revisori dei Conti e dell’apposita Commissione consiliare, il Regolamento per gli incentivi e sgravi nelle bollette per tutti quei cittadini virtuosi che provvederanno a conferire i rifiuti differenziati presso il CCR, Centro di Raccolta Comunale (Isola Ecologica) sulla Maremonti, dove verranno pesati e registrati tramite la Tessera Sanitaria di ognuno.

 

LEGGI O SCARICA L'ORDINANZA (clicca)

 

 


 

Comune di Canicattini Bagni - Via XX Settembre 42 - 96010 Canicattini Bagni (SR) 

TEL. CENTRALINO 0931540111 - 3346655824 - FAX 0931540207

email   PIVA N°00094260890

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità