Sei qui: Home

FIRMATO DAL SINDACO PAOLO AMENTA E DAL PRESIDENTE DELLA REGIONE L'ACCORDO DI PROGRAMMA PER I PROGETTI PIST E PISU, 16 MILIONI DI EURO DESTINATI AL TERRITORIO

Scritto da Gaetano Guzzardo    Martedì 17 Aprile 2012 19:49

firma2Firmato ieri pomeriggio a Palermo l'Accordo di Programma tra il presidente della Regione, Raffaele Lombardo, e il sindaco di Canicattini Bagni, Paolo Amenta, nella veste di responsabile e coordinatore della Coalizione 12 del PIST e PISU (Piani Integrati di Sviluppo Territoriali - Piani Integrati di Sviluppo Urbano) "Thapsos Megara - Hyblon Tukles", costituita dai Comuni di Augusta, Priolo Gargallo, Melilli, Buccheri, Buscemi, Canicattini Bagni, Cassaro, Ferla, Palazzolo Acreide, Sortino, Solarino, Floridia, Lentini, Carlentini e Francofonte, sottoscrittrice di un Protocollo d'Intesa con Provincia Regionale di Siracusa, l'Azienda Forestale, e con il Gal Val d'Anapo per il supporto tecnico e l'attivazione dell'Ufficio Unico di Coordinamento, con la collaborazione del Servizio Galleria Interdisciplinare di Palazzo Bellomo, al fine di regolare le procedure per la realizzazione di opere e servizi nel territorio della Coalizione per oltre 16 milioni di euro, a cadere sul. dell'Asse VI "Sviluppo urbano sostenibile"del PO FESR Sicilia 2007-2013 - Seconda fase.

A sottoscrivere l'Accordo, che servirà anche a regolare gli adempimenti del progetto ADI (Assistenza Domiciliare Integrata), già finanziato nell'ambito dei PISU per 4,5 milioni di euro, e dei futuri finanziamenti di opere del PIST che verranno inserite nelle varie graduatorie che nel frattempo scorreranno con lo stanziamento di nuovi fondi oltre ai 600 milioni di questa fase messi a disposizione delle 27 Coalizioni siciliane, c'erano anche i Comuni Beneficiari delle risorse, e quindi i Sindaci di Augusta, Canicattini Bagni, Carlentini, Cassaro, Floridia, Lentini, Palazzolo Acreide, Solarino, Sortino, Provincia Regionale di Siracusa, Azienda Regionale Foreste Demaniali, e i dirigenti della Regione, Felice Bonanno per la Presidenza della Regione Siciliana - Dipartimento Programmazione; Gesualdo Campo per l'Assessorato Regionale dei Beni Culturali e della Identità Siciliana - Dipartimento dei Beni Culturali e della Identità Siciliana; Rosolino Greco per l'Assessorato Regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro - Dipartimento della Famiglia e delle Politiche Sociali; e Giovanni Arnone per l'Assessorato Regionale del Territorio e dell'Ambiente - Dipartimento dell'Ambiente.

Dunque, 16 milioni di euro (cliccare per leggere la tabella) che già dai prossimi mesi si riverseranno nel territorio dei 15 Comuni aderenti, considerato che entro 5 giorni dalla firma dell'Accordo di Programma, verranno presentati i progetti esecutivi che la Coalizione 12 guidata dal sindaco Paolo Amenta, ha realizzato in tempi utili, utilizzando i fondi della premialità del PIT 28, che i Comuni deciso di non ridistribuirsi ma di utilizzare per questo scopo collettivo, dotando così la struttura, grazie al supporto tecnico del Gal Val d'Anapo, di un parco progetti esecutivo e cantierabile, con opere di riqualificazione urbana, rete museale e completamento delle infrastrutture e servizi nella RNO di Pantalica, per valorizzare, promuovere il territorio e rilanciare il turismo in questa area della provincia.

Un operazione, quest'ultima, che ha visto, tra l'altro, l'avvio di quel processo di attività di governance interistituzionale e coinvolgimento degli attori locali, quindi le popolazioni e le imprese del territorio, per la gestione e l'espletamento dei servizi accessori per la fruizione della RNO di Pantalica Valle dell'Anapo e torrente Cava Grande;

tabella-finanziamenti2Verranno così completate le infrastrutture della Valle dell'Anapo e di Pantalica, con l'acquisto anche di due trenini ecocompatibili per il trasporto interno dei visitatori nella Valle dell'Anapo, e pulmini per i collegamenti dei turisti con il Teatro Greco di Siracusa, le Rappresentazioni Classiche, e i centri storici dei vari Comuni della Coalizione, con i quali verrà rafforzata la Rete per conoscerne le risorse e gli eventi, ad iniziare dalla Rete Museale che verrà ultimata.

A Canicattini Bagni questo significa il completamento del Museo dei Sensi di via De Pretis, nella parte dov'è attualmente ospitato il Museo del Tessuto - Casa dell'Emigrante che diventerà così un grande il grande Museo dell'Emigrazione della provincia di Siracusa, ed un flusso maggiore di visitatori sia per conoscere i Musei cittadini, che le sue risorse culturali e musicali come il Festival Internazionale del Jazz, il Festival Etnico, il Raduno Bandistico, gli appuntamenti musicali dei giovani e la Rassegna Teatrale, tanto per citarne alcune, assieme al Liberty dei suoi palazzi i percorsi naturalistici del suo territorio.

Sono oltre 4 milioni i fondi destinati a Pantalica e alla Rete Museali dei Comuni della Coalizione, così come ammontano, come è stato più volte detto, a 4,5 milioni di euro i fondi per l'ADI, il progetto di Assistenza Domiciliare Integrata coordinato sempre dal sindaco di Canicattini Bagni, Paolo Amenta, che crea una rete di servizi socio-assistenziali domiciliari ad integrazione di quelli erogati o da erogare da parte dell'ASP Siracusa (ADI), e dei tre distretti (ADA), adeguati a rispondere alle problematiche ed alle esigenze di una parte della popolazione che versa in grave situazione di "fragilità" sociale, culturale, psicologica, economica, in particolare: anziani affetti da gravi patologie, disabili, minori.

Il resto dei finanziamenti serviranno alla Provincia Regionale di Siracusa per "l'Aggiornamento e messa in qualità della Rete di Monitoraggio della qualità dell'area", e per la realizzazione di progetti di riqualificazione urbana in alcuni Comuni.

In attesa che la Regione stanzi nuovi finanziamenti e scorra la graduatoria dei progetti, come è stato già dichiarato, nel PO FESR Sicilia 2007-2013 che per Canicattini, ad esempio, significherà il completamento della "Piazza XX Settembre" (lati nord e sud non ancora realizzati) per un importo di oltre un milione e 200 mila euro; la realizzazione, con la trasformazione dell'attuale Foro Boario, in un "Centro per lo sviluppo dell'economia sociale nell'ambito dell'area comune di scambio euro mediterranea", con aree espositive e congressuali per eventi, fiere, mercati solidali e manifestazioni culturali e sociali, per un importo di un milione e mezzo di euro; e la realizzazione per quasi 2 milioni di euro, nell'area adiacente e dietro Villa Alagona, di un "Centro Culturale Polifunzionale", con tanto di Auditorium, da servire, in particolare per le tante attività musicali che la città produce e per la quale ormai è conosciuta e si è ritagliata uno spazio di rilievo (dall'attività bandistica, all'Etnico al Jazz).

«Con la firma dell'Accordo di Programma - ha dichiarato il sindaco Paolo Amenta - di fatto si apre uno scenario nuovo in uno dei luoghi di eccellenza della provincia di Siracusa, inserito nella World Heritage List dell'Unesco: Pantalica e la Valle dell'Anapo. Una sinergia che renderà questo bene fruibile. Il completamento delle infrastrutture e l'acquisto di mezzi ecocompatibili a Pantalica ci permetterà di attivare un flusso turistico, vista tra l'altro la grande richiesta del mercato, che diventerà risorsa occupazionale ed economica per i nostri giovani e le imprese del territorio. Inoltre, la firma dell'AdP significa anche il completamento della Rete Museale nei nostri Comuni, e la riqualificazione dei centri storici che verranno così collegati, come in una grande ragnatela, non solo tra di loro e a Pantalica, ma anche al Parco Archeologico di Siracusa, alle Rappresentazioni Classica e agli eventi di grande spessore culturale delle nostre città. Un grande "bene comune", ricchezza economica ed occupazione per il nostro territorio, che finalmente potrà vivere, e all'interno del quale le popolazioni e le imprese, non saranno più figure secondarie ma protagoniste dello sviluppo».


Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 18 Aprile 2012 03:23 )
 

 


 

Comune di Canicattini Bagni - Via XX Settembre 42 - 96010 Canicattini Bagni (SR) 

TEL. CENTRALINO 0931540111 - 3346655824 - FAX 0931540207

email   PIVA N°00094260890

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità