Sei qui: Home

Immobili “fantasma” del territorio comunale non accatastati, l’Amministrazione comunale di Canicattini Bagni avvia le procedure di regolarizzazione

Scritto da Gaetano Guzzardo    Venerdì 11 Novembre 2022 13:25

accatastamento immobili fantasma1

L’Amministrazione comunale di Canicattini Bagni, come rende noto il Sindaco Paolo Amenta, dal 21 novembre 2022 avvia le procedure, attraverso l’Ufficio Tecnico comunale, per la regolamentazione da parte dei proprietari di tutti i fabbricati o porzioni di edifici “fantasma” non accatastati di cui all’art. 13, comma 14-ter del D.L. n.201/2011.

 

Con delibera n.97 del 27/10/2022, infatti, la Giunta comunale ha approvato, su proposta dell’Ufficio Tecnico comunale, il “Progetto fabbricati fantasma - Regolarizzazione di immobili sul territorio del Comune di Canicattini Bagnie con Avviso pubblico (leggi), consultabile all’Albo Pretorio e sul sito internet dell’Ente www.comunedicanicattinibagni.it  nelle sezioni “Avvisi e Domande” o “Ufficio Tecnico”, il Sindaco ne dà comunicazione, al fine dell’accatastamento, ai cittadini e ai proprietari di edifici civili per abitazioni e residenze fisse o stagionali; edifici per attività produttive; fabbricati rurali totali o parziali; fabbricati a uso promiscuo; fabbricati allo stato rustico non censiti.

 

I fabbricati possono essere intotale mancato accatastamento o parziale regolarizzazione al Comune e all’Agenzia del Territorio, anche a seguito di costruzione abusiva dell’edificio o, nel caso di regolare autorizzazione, per mancata denuncia per ampliamento, sopraelevazione, mutamento della destinazione d’uso, riattamento del fabbricato o di porzione di fabbricato.

 

Nell’Avviso è specificato, inoltre, che in casodi mancata dichiarazione, il Comune può chiedere la presentazione della dichiarazione ai proprietari e agli uffici dell’Agenzia del Territorio per l’accertamento dell’inadempienza del soggetto proprietario e la regolarizzazione catastale dell’immobile, con oneri a carico del soggetto stesso e con le dovute sanzioni previste dalla legge. 

 

Il progetto approvato dalla Giuntaprevede, altresì, che proprietari ricevano un avviso che comunica i tempi e le modalità per mettere in regola la costruzione. Il Comune trasmetterà le lettere di avviso con raccomandata a/r, pec/mail o con consegna e relativa ricevuta.

 

Ulteriori informazioni possono essere assuntepresso l’Ufficio Tecnico – Ufficio Urbanistica del Comune o presso i Tecnici, Commercialisti e Consulenti locali.

 

 

Comune di Canicattini Bagni Via XX Settembre 42 96010 Canicattini Bagni (SR) 

Tel. centralino 0931540111 -  Fax 0931540207 - P. IVA N. 00094260890

Email: info@comune.canicattinibagni.sr.it  - PEC:  comune.canicattinibagni@pec.it   

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità - Privacy