Sei qui: Home

La Compagnia “Amici del Teatro” di Chiaramonte Gulfi si aggiudica il “2° Premio di Teatro amatoriale Città di Canicattini Bagni”, assegnati venerdì i Premi dell’importante rassegna teatrale canicattinese

Scritto da Gaetano Guzzardo    Sabato 23 Luglio 2022 11:10

canicattini-premiazione-compagnia-amici-del-teatro

Alla Compagnia “Amici del Teatro” di Chiaramonte Gulfi per la messa in scena della commedia “U ruppu ra cravatta” di Alfredo Danese, la seconda edizione del “Premio di Teatro amatoriale Città di Canicattini Bagni promosso in sinergia dall’Amministrazione comunale con le due Compagnie teatrali canicattinesi “Le Maschere” e “Il Sipario” nell’ambito delle manifestazioni estive del Festival del Mediterraneo, per dare il giusto riconoscimento alla lunga tradizionale teatrale cittadina.

 

 

Nella serata di venerdì 21 luglio 2022, presentata dalla giornalista Stefania Calanni e animata dagli interventi musicali del gruppo Lato Bix (voce Chiara Aglieco, pianoforte Federico Larosa, tromba Diego Cassarino, percussioni Davide Lapira), è così calato il sipario sulla seconda rassegna canicattinese del Teatro Amatoriale con l’assegnazione anche dei premi per la Migliore Regia; la Migliore Attrice protagonista; il Miglior Attore protagonista; la Migliore Attrice non protagonista; il Migliore Attore non protagonista; la Migliore Attrice caratterista; e il Migliore Attore caratterista.

 

Ad attribuire i Premi è stata la Giuria tecnica composta dalla Prof.ssa Laura Cancemi, dal Prof. e artista internazionale Ettore Gazzara, e dal Dottor Gaetano Amenta, figure di rilievo della comunità canicattinese per il contributo e la passione condivisa per il Teatro e per l’Arte in generale, dopo aver assistito a tutti gli spettacoli che dall’11 al 19 luglio 2022 hanno entusiasmato il numeroso pubblico presente e animato il palcoscenico di Piazza XX Settembre con quattro Compagnie teatrali: Compagnia “Amici del Teatro” di Chiaramonte Gulfi (RG) in “U ruppu ra cravatta” di A. Danese; Compagnia “Teatro Iris” di Floridia (SR) in “MilleNovecentoNovantaDue” di P. Retini; Compagnia “Artefatti” di Palazzolo Acreide (SR) in “Tu e il tuo riflesso” di P. Ferla; Compagnia “C.A.S.T.” di Rosolini (SR) in “U sapiti com’è” di F. Sabato Agnetta.

 

Targa e Premio per il Migliore Spettacolo, dipinto raffigurante lo scorcio della Chiesa Madre di Canicattini Bagni realizzato dall’artista e artigiana canicattinese Tina Ciarcià, alla Compagnia “Amici del Teatro” di Chiaramonte Gulfi (RG) per la commedia “U ruppu ra cravatta” di Alfredo Danese. A consegnare il “2° Premio di Teatro amatoriale Città di Canicattini Bagniil Sindaco Paolo Amenta con la seguente motivazione della Giuria tecnica: “Interpretata con la giusta tensione emotiva in tutti e tre gli atti, la commedia regala al pubblico un incalzare crescente di significati e divertimento. Gli attori hanno rappresentato con sinergia al pubblico la possibilità di seguire e apprezzare per l’intero spettacolo sia l’aspetto comico che quello morale”.

 

Nel corso della serata che ha visto altresì esibirsi, in due rispettivi monologhi, l’attore Seby Cascone della Compagnia “Le Maschere” (in un ricordo della strage mafiosa del 19 luglio 1992 che costo la vita al giudice Paolo Borsellino e agli agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina), e il direttore artistico e regista Paolo Sipala della Compagnia “Il Sipario” (sull’importanza di amarsi e di amare), sono stati assegnati anche gli altri prestigiosi riconoscimenti del “Premio di Teatro amatoriale Città di Canicattini Bagni”.

giuria e altri premiati

Migliore Regia, a Gino Avola della Compagnia Teatrale “C.A.S.T.” di Rosolini per aver diretto “U sapiti com’è” di F. Sabato Agnetta. A consegnare il premio l’Assessore allo Spettacolo Sebastiano Gazzara, con la motivazione: “Il regista ha saputo creare la giusta atmosfera inerente ai temi rappresentati; la scenografia, i costumi, le musiche e le azioni sceniche hanno contribuito fortemente alla buona riuscita dello spettacolo. È riuscito a toccare le diverse corde del pubblico, facendolo passare dalla risata alla commozione”.

 

Migliore Attrice protagonista a Silvana Giudice della Compagnia “Amici del Teatro” di Chiaramonte Gulfi (RG) nel ruolo di “Tura” nella commedia “U ruppu ra cravatta” di A. Danese. A premiarla il Vice Sindaco Marilena Miceli con la motivazione: “La caparbietà nella difesa dello spazio ereditato all’interno della famiglia rende Tura protagonista assoluta della scena. L’attrice Silvana Giudice ha fatto suo il personaggio, rappresentandolo con profonda naturalezza e magnificenza”.

 

Migliore Attore protagonista a Paolo Cataudella della Compagnia Teatrale “C.A.S.T.” di Rosolini per la parte di “Cola” nello spettacolo “U sapiti com’è” di F. Sabato Agnetta. A consegnare il premio il Presidente onorario della Compagnia “Le MaschereNunzio Mozzicato, con la motivazione: “Premio per l’intensa interpretazione del personaggio. La capacità di calarsi nelle vesti di Cola ha catturato l’anima del pubblico, trasformando la sua estrema semplicità in potenti emozioni”.

 

Migliore Attrice non protagonista a Maria Concetta Catania della Compagnia “Amici del Teatro” di Chiaramonte Gulfi (RG) per aver vestito i panni della “Signora Tina, vicina di Casa” nella commedia “U ruppu ra cravatta” di A. Danese. A consegnare il premio Seby Cascone della Compagnia “Le Maschere” con la motivazione: “L’attrice Maria Concetta Catania è riuscita a fare emergere la cultura passatista della signora Tina con coinvolgimento e sapiente immedesimazione”.

 

Migliore Attore non protagonista a Salvo Bologna della Compagni Teatrale Artefatti di Palazzolo Acreide per l’interpretazione di “Ture Passalisi” nello spettacolo “Tu e il tuo riflesso” di P. Ferla. A consegnare il premio Oscar Amenta della Compagnia “Il Sipario” con la motivazione:” La capacità mimica ed espressiva di Salvo Bologna ha caratterizzato il personaggio impegnato a destreggiarsi nelle mille vicende equivoche”.

 

Migliore Attrice caratterista a Corradina Adamo della Compagnia Teatrale “C.A.S.T.” di Rosolini, interprete del personaggio della “Zà Pidda” nella commedia “U sapiti com’è” di F. Sabato Agnetta. A consegnare il premio il Presidente della Compagnia “Le MaschereSalvatore Di Mauro, nella doppia veste anche di Assessore comunale, questa la motivazione: “L’attrice Corradina Adamo, nel ruolo di “Maiara” riesce in un gioco di parole e di artificio di azioni a fare emergere l’aspetto sociale del personaggio”.

 

Migliore Attore caratterista, in ex aequo, a Damiano Pizzo della Compagni Teatrale Artefatti di Palazzolo Acreide per l’interpretazione di “Tano Portinaro” nello spettacolo “Tu e il tuo riflesso” di P. Ferla; e a Francesco Russo della Compagnia Teatro Iris di Floridia, “Domenico Parerella” nella commedia “MilleNovecentoNovantaDue” di P. Retini. A premiare i due attori è stato il Presidente della Compagnia “Il SiparioLuigi Fidone, le motivazioni: “L’attore Damiano Pizzo, interpretando “Tano il portinaro” ha trasmesso la sua grande capacità espressiva rendendolo brillante e divertente”. “L’attore Francesco Russo ha ben interpretato il carattere compulsivo del personaggio con poliedrica capacità mimica”.

calanni amenta miceli gazzara di-mauro fidone

«Possiamo dire a pieno titolo – ha sottolineato nel corso della serata il Sindaco Paolo Amentache la rassegna teatrale è diventata un momento importante, un pilastro dell’estate canicattinese che non è solamente spettacolo, musica, arte, danza, escursioni e buon cibo, ma la rappresentazione di una identità culturale, la valorizzazione e la promozione delle nostre tradizioni, degli antichi mestieri, della bellezza e tranquillità dei nostri luoghi e del nostro territorio ibleo, con le risorse artistiche della città, un centro storico riqualificato, la grande accoglienza della nostra comunità e la mitezza del  clima che richiamano visitatori e villeggianti».

 

Canicattini Bagni, “Città del Liberty e della Musica”, con le sue importanti rassegne musicali internazionali, dal Jazz al quasi quarantennale Raduno Bandistico, lo storico Palio di San Michele tra gli otto Quartieri della città e l’offerta del buon cibo delle sue Sagre enogastronomiche di prodotti tipici, si ritaglia così, anno dopo anno, uno spazio sempre più significativo e rilevante in Sicilia con il Premio di Teatro Amatoriale eil cartellone del “Premio Ulisse”, l’importante rassegna di Teatro amatoriale siciliano promossa dal Comitato regionale FITA Sicilia e dalla Federazione Italiana Teatro Amatoriale, che per il secondo anno, il 24, 25 e 27 luglio prossimi, sarà ospitata ancora in Piazza XX Settembre.

 

 

Comune di Canicattini Bagni Via XX Settembre 42 96010 Canicattini Bagni (SR) 

Tel. centralino 0931540111 -  Fax 0931540207 - P. IVA N. 00094260890

Email: info@comune.canicattinibagni.sr.it  - PEC:  comune.canicattinibagni@pec.it   

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità - Privacy