Sei qui: Home

Raccolta Differenziata dei Rifiuti. L’Amministrazione comunale guarda al futuro migliorando e potenziando il servizio, avviando le procedure per un nuovo gestore, intensificando i controlli e chiedendo maggiore collaborazione ai cittadini

Scritto da Gaetano Guzzardo    Venerdì 28 Luglio 2017 12:28

raccolta-differenziataL’Amministrazione comunale di Canicattini Bagni rilancia il Servizio di Raccolta Differenziata dei Rifiuti e, guardando al futuro, andando oltre l’obiettivo del raggiungimento del 65% imposto entro l’anno dalla Regione, predispone, assieme ai tecnici dell’Ufficio Tecnico comunale e al Comando di Polizia Municipale, sistemi di miglioramento del servizio e di un maggiore controllo  del rispetto delle indicazioni per la raccolta “porta a porta”, sia all’interno del centro abitato così come nelle zone extraurbane, chiedendo altresì una maggiore collaborazione ai cittadini.

 

Alla base di tutto, la predisposizione da parte dei tecnici delle procedure per l’individuazione di un nuovo gestore del Servizio, con il potenziamento dello stesso, prevedendo la raccolta della parte organica, “umido”, non più due volte a settimana ma bensì quattro volte, così come l’indifferenziata che da un solo giorno passera a tre volte la settimana, così come richiesto dai cittadini.

 

La rivisitazione del servizio di Raccolta Differenziata da parte dell’Amministrazione, arriva dopo la riapertura, lo scorso 11 Luglio, del Centro di Raccolta Comunale, l’Isola Ecologica di Contrada “Bosco di Sopra”, lungo la S.P. 14 Maremonti, alle porte del centro abitato, chiusa lo scorso 19 Settembre a causa di un incendio, dove verrà installato un sistema informatico con bilancia, per il pesaggio dei rifiuti differenziati conferiti dai cittadini, in previsione dell’applicazione di “premiliatà” per i più virtuosi.

 

«E arriva anche dopo le battaglie che insieme a tutti i Sindaci siciliani abbiamo sostenuto e continuiamo a sostenere nei confronti della Regione, a tutt’oggi priva di un Piano dell’Impiantistica dove poter conferire soprattutto l’umido – aggiunge il Sindaco Marilena Miceli -. La carenza di impianti e la saturazione di quelli esistenti, infatti, come nel caso della piattaforma “Ofelia” di Ramacca, dove noi conferiamo l’umido, sta fortemente penalizzando e rallentando i Comuni nel raggiungere anche quella percentuale del 65% imposta dalla stessa Regione. E il caso di Canicattini Bagni, dove, con l’avvio del “porta a porta”, in poco più di due mesi, Aprile e Maggio, eravamo riusciti a triplicare i dati della differenziata, passando da circa il 14% al 41,60%, mentre con la chiusura di Ramacca, nel mese di Giugno abbiamo appena raggiunto il 45%, e a Luglio quasi il 48%. Dati che non premiano il lavoro di raccolto che stiamo facendo che si sarebbe potuto proiettare benissimo a ridosso del  60%.

Nei giorni scorsi, però – continua la Miceli -, i Sindaci, insieme all’AnciSicilia, abbiamo incontrato il governatore Crocetta da cui abbiamo avuto garanzia del rilascio delle autorizzazioni a quelle imprese che hanno presentato progetti di allargamento delle piattaforme, come Ramacca, o di nuova costituzione, che, di fatto, rimette in moto, a pieno ritmo, la macchina della raccolta differenziata. Da qui la scelta, per quanto ci riguarda, di avviare subito il progetto di individuazione di un nuovo gestore del Servizio, con un potenziamento e miglioramento dello stesso, aumentando durante la settimana le giornate di raccolta dell’umido e dell’indifferenziato, così come anche i controlli da parte della Polizia Municipale, sia nel centro abitato che nelle aree extraurbane, per evitare la nascita di discariche abusive.

Nel contempo – conclude il Sindaco Miceli – facciamo appello ai cittadini per una maggiore collaborazione a preservare e salvaguardare l’ambiente e il territorio, al rispetto delle regole per il conferimento dei rifiuti e a fare uso dell’Isola Ecologica per gli ingombranti e le altre tipologie di rifiuti che non possono essere raccolti con il “porta a porta”.  Insomma, è una battaglia che dobbiamo vincere insieme, e sono certa che cambiando gestore e migliorando il Servizio, i risultati saranno più che evidenti».

 

Lo ricordiamo, il  C.R.C. sulla Maremonti resta aperto 3 giorni a settimana, il mercoledì e il venerdì dalle ore 09:00 alle 11:00, e il martedì pomeriggio dalle ore 15:30 alle 17:30.

 

Vi si possono conferire: Imballaggi di plastica, già compressi, (CER 15.01.02); Imballaggi di vetro; Carta e cartone; Imballaggi metallici; Legno; Ingombranti; Beni durevoli RAEE; Vetro; Plastica; Metalli; Imballaggi di legno.

 

 


 

Comune di Canicattini Bagni - Via XX Settembre 42 - 96010 Canicattini Bagni (SR) 

TEL. CENTRALINO 0931540111 - 3346655824 - FAX 0931540207

email   PIVA N°00094260890

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità