Sei qui: Home

Solidarietà e sostegno dell’Amministrazione comunale di Canicattini Bagni che questa mattina ha incontrato un gruppo di lavoratori, alla piattaforma rivendicativa dei forestali e all’approvazione della riforma del settore in Sicilia

Scritto da Gaetano Guzzardo    Venerdì 05 Aprile 2019 11:57

assessore-Savarino-con i forestaliPiena solidarietà dell’Amministrazione comunale di Canicattini Bagni guidata dal Sindaco, Marilena Miceli, alle lavoratrici ed ai lavoratori del comparto forestale, che questa mattina si sono dati appuntamento nell’aula consiliare del Comune, nell’ambito della mobilitazione promossa dalle Organizzazioni sindacali di categoria Fai-Cisl, Flai-Cgil, Uila-Uil,della provincia di Siracusa, per sollecitare il Governo della Regione ad aprire un tavolo di trattativa che porti alla riforma del settore forestale.

 

Ad incontrare le lavoratrici e i lavoratori di Canicattini Bagni è stato l’Assessore Pietro Savarino, a nome del Sindaco, impegnata fuori città, e di tutta l’Amministrazione, per sentire le ragioni della loro lotta e portare la vicinanza ed il sostegno del Comune, in una battaglia che deve vedere il sistema della forestazione, così come le Amministrazioni del territorio a tutti i livelli, al centro degli interessi di tutela dell’ambiente, la salvaguardia del territorio e del paesaggio, la lotta al dissesto.

 

Non sottovalutando, altresì, come il lavoro forestale in tanti Comuni siciliani abbia un grande valore sociale e contribuisce ad evitare lo spopolamento, soprattutto delle aree interne, come sta già avvenendo, purtroppo, nell’area montana del siracusano.

 

I tagli apportati dalla Regione, però, sembrano non tenere conto di questo importante compito del lavoro forestale, se si considera che dei 35.000 lavoratori forestali del 2005, il comparto si è ridotto a circa 20.000 unità del 2018,  con una riduzione della spesa da circa 400 milioni di euro del 2011 ai 250 milioni del 2019.

 

Un taglio, comunque, secondo i lavoratori e le Organizzazioni sindacali, che permette di  rideterminare il lavoro forestale con solo due fasce di garanzia: 151 e LTI, dando maggiore stabilità occupazionale ai lavoratori rimasti ed aprire alla possibilità di introdurre giovani in un settore che altrimenti rischia di estinguersi.

 

Il Sindaco e l’Amministrazione comunale di Canicattini Bagni, pertanto, sosteranno la piattaforma rivendicativa dei forestali presso la Presidenza della Regione e l’Assemblea Regionale Siciliana, sollecitandone, nel contempo, la riforma del settore forestale in Sicilia.  

 

 


 

Comune di Canicattini Bagni - Via XX Settembre 42 - 96010 Canicattini Bagni (SR) 

TEL. CENTRALINO 0931540111 - 3346655824 - FAX 0931540207

email   PIVA N°00094260890

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità