Sei qui: Home

“Stop a Bullismo e Cyberbullismo”, ha preso il via a Canicattini Bagni il progetto finanziato dal Bilancio Partecipativo e dedicato agli studenti del Liceo Scientifico e della Scuola Media

Scritto da Gaetano Guzzardo    Venerdì 25 Marzo 2022 18:10

bullismo-cyberbullismo

Ha preso il via giovedì 24 marzo 2022 il progetto “Stop Bullismo e Cyberbullismo” presentato dall’Avv. Rosalia Gionfriddo della Camera nazionale Avvocati per la persona, le relazioni familiari e i minorenni, e finanziato dal Comune di Canicattini Bagni nell’ambito del Bilancio partecipativo 2019.

 

Il progetto, rinviato nella sua attuazione per l’emergenza Covid, è indirizzato in una prima fase alle classi 1° e 2° del locale Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci”, mentre in una seconda fase, dopo la pausa pasquale, sarà rivolto, concordandolo con la Dirigente scolastica, agli alunni della Scuola Media dell’Istituto Comprensivo “G. Verga”.

 

A concludere il progetto sarà un evento aperto al pubblico, con la partecipazione di docenti e genitori, che si terrà nell’aula consiliare di via Principessa Iolanda.

 

Giovedì l’apertura è stata dedicata al tema del Bullismo con relatrice l’Avv. Rosalia Gionfriddo.

 

Lunedì 28 marzo 2022 si parlerà, invece, di Cyberbullismo, “I pericoli in Rete” con il Dott. Marcello La Bella, Primo Dirigente Dipartimento Polizia Postale di Catania, ed “Educazione civica Digitale” a cura dell’Avvocato Jlenia Azzoppardi.

 

Lunedì 4 aprile 2022 sarà la volta di “Quando dal gioco si passa al reato” con relatori gli Avvocati Olga Diamante e Marco Galati, e “La nuova legga sul Cyberbullismo” a cura dell’Avv. Maria Barbara Giardinieri.

 

Infine martedì 12 aprile 2020 i temi saranno “Mediazione a scuola” con l’Avv. Mediatore Scolastico Elisa Sapienza, e “Le relazioni nel Gruppo Classe, aspetti psicologici” a cura della psicologa Dr.ssa Chiara Buonfiglio.

 

Dopo questa fase di approfondimento il progetto vedrà l’ausilio di Peer Educator, alunni del Liceo Scientifico che dimostrati sensibili al problema saranno rafforzati nella formazione per accedere alle classi della Scuola Media, dove si cimenteranno nella formazione dei pari.

 

Il progetto, per la sua importanza sociale e i risvolti dannosi che Bullismo e Cyberbullismo possono avere sui minori, ha tutta l’attenzione dell’Amministrazione comunale di Canicattini Bagni, e rappresenta un primo step di interventi futuri, come hanno sottolineato il Sindaco Marilena Miceli e l’Assessore alla Pubblica Istruzione Mariangela Scirpo.

 

«Un fenomeno sociale ai danni di altri ragazzi e coetanei – hanno ribadito il Sindaco Miceli e l’Assessore Scirpo - al quale non ci si può sottrarre. Secondo i recenti dati delle Nazioni Unite 1 studente su 3, tra i 13 e i 15 anni, ha vissuto esperienze di violenze da Bullismo e Cyberbullismo, azioni che se non attenzionate e contrastate hanno effetti dannosi sull’apprendimento e sul comportamento dei minorenni, con effetti negativi che possono avere ripercussioni fino all'età adulta».

 

 

Comune di Canicattini Bagni Via XX Settembre 42 96010 Canicattini Bagni (SR) 

Tel. centralino 0931540111 -  Fax 0931540207 - P. IVA N. 00094260890

Email: info@comune.canicattinibagni.sr.it  - PEC:  comune.canicattinibagni@pec.it   

  XHTML Valido -  CSS Valido - Accessibilità - Privacy